Home Veneziano Riviera del Brenta Le consigliere di Mira Marcato e Vivian chiedono più impegno per l’ambiente

Le consigliere di Mira Marcato e Vivian chiedono più impegno per l’ambiente

Una goccia del bilancio per l’ambiente. Le consigliere comunali Marta Marcato (Mira siamo noi) e Lavinia Vivian (Mira in comune) hanno chiesto di destinare una piccola parte della “manovra” del Comune ad un tema importante. “Chiediamo- spiegano – di stanziare per il 2020 almeno 25.000 euro da dedicare al capitolo “sostenibilità ambientale”.

Ecco qualche suggerimento “Chiediamo – dicono – l’ erogazione di incentivi per la riforestazione urbana di almeno 2 ettari di superficie di proprietà comunale, con il coinvolgimento di associazioni del territorio competenti e sensibili sul tema. E poi: l’installazione di almeno una centralina per il monitoraggio della qualità dell’aria, per quanto riguarda le polveri sottili; attività di comunicazione ambientale rivolta ai cittadini sui temi dell’inquinamento atmosferico e dei cambiamenti climatici.

Si tratta di una piccolissima cifra, ma sarebbe un segnale importante”. Alle consigliere hanno risposto il sindaco Marco Dori e l’assessore Maurizio Barberini. “Sul tema ambiente, verde pubblico e sicurezza idraulica – dicono – abbiamo stanziato maggiori risorse. Sono in arrivo delle colonnine per la ricarica delle bici e stiamo lavorando per l’installazione di nuovi punti di ricarica delle auto elettriche, senza oneri per i cittadini. Per le centraline di monitoraggio della qualità dell’aria, la normativa che ha istituito l’Arpav proibisce alle regioni, province, ai comuni, alle comunità montane di mettere o attivare propri laboratori o apparecchiature. Dai prossimi anni ci sarà la donazione di una pianta per ogni nuovo nato. Siamo già al lavoro per individuare un’area destinata alle piantumazioni e al ripristino di quelle perdute”.

Alessandro Abadir

Le più lette