Home Padovano Camposampierese Est L’innovazione dell’economia digitale: prima edizione dell'Open Day a Camposampiero

L’innovazione dell’economia digitale: prima edizione dell’Open Day a Camposampiero

L’incontro ha voluto creare un dialogo tra le imprese del territorio per parlare delle sfide dell’innovazione digitale e delle opportunità che ne derivano

Imprese e pubblica amministrazione del Camposampierese alleati per un territorio 4.0. L’ambiziosa sfida, in un territorio che conta oltre 13mila imprese attive di tutti i settori (+0,9%), una ogni nove abitanti, è stata lanciata nel corso dell’Open Day voluto dal Coordinamento delle Categorie Economiche del Camposampierese (Ascom, Assindustria Venetocentro, Cia, Cna, Coldiretti, Confartigianato-Upa, Confcooperative, Confesercenti) e dalla Federazione dei Comuni del Camposampierese, che hanno ideato e promosso insieme l’evento, per consolidare la sinergia tra sistema economico e pubblica amministrazione per lo sviluppo sostenibile del territorio.

Un’iniziativa nata dall’esperienza virtuosa dell’Union Day realizzata per 11 anni dalle categorie economiche e ora rilanciata da imprese e istituzioni insieme, con un nuovo format. “La scommessa è alta, ma noi ci crediamo – ha detto il presidente del Coordinamento, Gianni Marcato –. Vogliamo cogliere la sfida dell’economia digitale e proiettarci in un territorio 4.0, un ecosistema dell’innovazione che veda uniti tutti gli attori sociali ed economici, imprese, istituzioni, mondo della scuola e della formazione, finanza e fare del Camposampierese un laboratorio di alleanza pubblicoprivato anche nelle sfide della trasformazione digitale e delle nuove competenze, condividendo strategie, obiettivi, best practices”.

La prima edizione di “Open Day”, dedicata a “Territorio 4.0 Conoscenza e innovazione” si è tenuta, nell’auditorium Santuari Antoniani di Camposampiero ed è stata aperta da Cesare Mason, presidente Federazione dei Comuni del Camposampierese e da Gianni Marcato, coordinatore del Coordinamento Categorie Economiche del Camposampierese e delegato di Territorio Assindustria Venetocentro Camposampierese. Quindi gli interventi di Gianluca Toschi, ricercatore senior Fondazione Nord Est e Anna Maria Giacomelli, direttore generale Federazione dei Comuni del Camposampierese. Presenti Roberto Marcato, assessore regionale allo Sviluppo economico ed energia; Fabio Bui, presidente della Provincia; Mirko Patron presidente Ipa Camposampierese, sindaci e assessori, imprenditori e rappresentanti delle otto associazioni del Coordinamento.

Un’occasione unica di confronto sulle prospettive di un’area con oltre 13 mila imprese attive, una ogni nove abitanti (+0,9% nell’ultimo anno), in cui operano 48.460 addetti, e più di 118mila abitanti, alle prese con le spinte dell’innovazione 4.0 “per costruire un contesto facilitatore, capace di accompagnare non solo le imprese, ma anche la pubblica amministrazione – ha ribadito Marcato –, a cogliere le opportunità della transizione digitale per l’efficientamento e la produttività. E accrescere la coesione sociale e la competitività del territorio, dalle infrastrutture alla formazione, semplificazione burocratica, ambiente, servizi”.

C.R.

 

Le più lette