Home Veneziano Miranese Nord Martellago: “Allarme furti, non è cambiato nulla”

Martellago: “Allarme furti, non è cambiato nulla”

Mozioni dell’opposizione in consiglio sull’emergenza ladri nelle abitazioni, chiesti più carabinieri. Il sindaco Saccarola: “Non è vero che non abbiamo fatto nulla”. Nuove telecamere nei punti strategici

Torna l’emergenza furti nelle abitazioni: ripresentata dalla minoranza, e bocciata dalla maggioranza all’ultimo consiglio comunale, la stessa mozione proposta già un anno fa per sollecitare “azioni concrete per la sicurezza del territorio”. “Ci troviamo da capo”, ha detto Moreno Bernardi, consigliere di Unione Civica, nell’illustrare le richieste che sottolineano ancora una volta il clima di crescente preoccupazione causato da “azioni predatorie che ormai non esitano a violare i domicili anche con i proprietari presenti e in orari pomeridiani”.

Il sindaco, Andrea Saccarola, ha replicato: “Quello che avete chiesto nel 2018 è stato fatto tutto, nel prossimo magazine dell’amministrazione c’è anche una pagina dedicata agli anziani con consigli su come evitare i furti. Al Prefetto abbiamo parlato già molte volte”. L’opposizione però ha osservato che il problema è comunque rimasto, che si sarebbe potuti tornare alla carica col Prefetto ancora in primavera e fare fronte comune insieme agli altri membri dell’Unione.

Tornano dunque anche i dubbi sull’opportunità di continuare a restare nell’Unione dei Comuni: “Non è possibile che alla sera i cittadini si debbano barricare in casa. – ha detto Alessio Boscolo di Unione Civica. Siete voluti rimanere a tutti i costi dentro l’Unione dei Comuni del Miranese, veniamo a sapere adesso che i servizi serali estesi dei vigili sono stati sospesi già da ottobre per gli effetti del pensionamento di almeno 8 agenti”.

Sul fronte delle telecamere di sicurezza il primo cittadino di Martellago, Andrea Saccarola, ha annunciato nuovi varchi nei punti strategici, mano a mano che si rendono disponibili i finanziamenti: “Già messo in preventivo quello in via Roviego”. Di pari passo, sempre nell’ottica delle azioni di contrasto all’emergenza furti, è stata riproposta dalla minoranza (Impegno Comune, Unione Civica, Pd) per voce del consigliere di Impegno Comune Gianni Vian, anche la mozione per chiedere l’aumento dei carabinieri.

La necessità è quella di rendere più equo il rapporto tra numero di cittadini e militari dell’Arma: “rispetto a realtà a noi vicine, come per esempio Scorzè, Martellago ha un numero inferiore di carabinieri”, si legge nella mozione della minoranza. “Già nel 2018 ho scritto al Prefetto facendogli presente la nostra preoccupazione, – ha risposto il sindaco – e gli ho chiesto di aumentare il numero delle unità in servizio nella nostra stazione. Ma anche di valutare l’impiego di personale militare nel nostro Comune, il progetto “Strade Sicure”, non ho ancora avuto risposte”.

Il consigliere Gianni Vian si è comunque dichiarato soddisfatto: “Prendiamo atto della sincerità, il sindaco ha dimostrato comunque il suo impegno anche se non sono stati portati a casa risultati eclatanti, di fatto i ladri scorrazzano ancora”. Assente alla discussione il consigliere delegato alla sicurezza, Luca Zampirollo.

Elena Callegaro

Le più lette