Home Padovano Piovese Piove di Sacco: nel 2020 destinati ai lavori per il territorio 7...

Piove di Sacco: nel 2020 destinati ai lavori per il territorio 7 milioni di euro

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Opere pubbliche per quasi 15 milioni di euro. E’ quanto emerge dal piano triennale adottato a fine anno e che l’amministrazione Gianella intende portare avanti, vista la già pianificata copertura finanziaria, da qui al 2022.

Quest’anno sono previsti interventi per 7 milioni di euro. In programma ci sono cantieri che riguardano diversi punti della città e del territorio. Risorse saranno destinate all’efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica (300 mila euro), all’ultimo stralcio della pista ciclabile nella frazione di Piovega (545 mila euro), al proseguimento del piano delle asfaltature (750 mila euro) e alla riqualificazione viaria di via Contarina ad Arzerello con anche l’allargamento e il potenziamento dei sottoservizi (1,5 milioni di euro).

Per quanto riguarda i plessi scolastici ci sarà il restauro, con il miglioramento sismico, della scuola media “Davila “ (2,6 milioni di euro) e la sostituzione, in chiave sempre di efficientamento energetico, dei serramenti della scuola elementare “Alighieri” di via Petrarca nel quartiere di Sant’Anna (270 mila euro). Sarà poi ulteriormente implementata, con la fase quattro, la videosorveglianza comunale (130 mila euro), realizzate nuove tombe di famiglia nel cimitero cittadino (180 mila euro) e restaurata la storica Pescheria in centro storico (150 mila euro).

Nel 2021 si proseguirà innanzitutto a intervenire, nel segno della continuità, sulla rete di illuminazione (300 mila euro) e sulle asfaltature (500 mila euro). Si prevede di completare il parco urbano di via San Rocco (100 mila euro) e di mettere mano, con una riqualificazione, al Bosco di Pianura in zona artigianale a Tognana. In tema di servizi partirà il cantiere della pista ciclabile di via Righe a Corte (600 mila euro) e sarà realizzata la copertura della piastra polivalente negli impianti sportivi di Arzerello (175 mila euro).

Insieme all’ampliamento dell’asilo comunale di Sant’Anna (300 mila euro), è in programma anche la realizzazione della nuova palestra nel cuore della città (750 mila euro) che colmerà il vuoto di quella abbattuta insieme alla vecchia scuola per lasciare spazio al parcheggio di via Castello. Restyling anche per piazzale Serenissima (600 mila euro) e soprattutto un grosso investimento sull’area dell’ex Foro Boario dove sorgeranno degli alloggi destinati agli anziani.

Infine, nel 2022, ancora asfaltature (500 mila euro), nuova illuminazione lungo le vie comunali (300 mila euro), il completamento della pista ciclabile di via Righe (600 mila euro) e il miglioramento viario in centro a Corte (480 mila euro, una rotonda all’incrocio tra via Michiel e via Lucchini (180 mila euro) e la riqualificazione della corte posteriore di palazzo Pinato Valeri (150 mila euro).

“Il piano triennale – commenta a questo proposito il sindaco Davide Gianella – è un insieme di schemi e numeri che traducono milioni di euro di investimenti su scuole, strade, piste ciclabili e parchi. In tutto questo c’è la nostra idea di una città moderna e a misura dei suoi cittadini”.

Alessandro Cesarato

Le più lette