Home Padovano Piovese Più sicurezza con la nuova centrale della Polizia locale di Piove di...

Più sicurezza con la nuova centrale della Polizia locale di Piove di Sacco

Un vero e proprio centro di controllo dotato di un’intelligenza artificiale consentirà di elaborare immagini e lanciare allarmi preventivi

Città sempre più sicura con la nuova centrale operativa a servizio del comando di Polizia locale. La Giunta del sindaco Davide Gianella ne ha approvato il progetto per il quale saranno investiti 50 mila euro. Uno strumento di lavoro quotidiano per gli agenti, utile a indirizzare la loro attività sulle reali problematiche del territorio. Si tratta di un vero e proprio centro di controllo dotato di un’intelligenza artificiale per l’elaborazione delle immagini mediante algoritmi che possono lanciare degli allarmi preventivi in caso di fattispecie come gli scippi e le risse.

In questo modo le telecamere potranno così essere utilizzate anche in via preventiva e non solo per visionare le registrazioni a fatti accaduti. La centrale valorizzerà ancora di più l’importante sistema di videosorveglianza di cui il Comune si è dotato in questi anni, installando una capillare rete di telecamere molto sensibili e di impianti di tracciatura targhe collegati tra loro e a un server tramite fibra ottica e ponti radio. Gli occhi elettronici che vegliano su città e frazioni, contando quelli che saranno installati anche nei prossimi mesi, supereranno il centinaio.

“Doteremo il sistema – dice il sindaco Gianella – dell’intelligenza artificiale, che analizzerà e processerà le immagini mandando automaticamente la singola telecamera in allarme in caso, ad esempio, di persona a terra, persona che scappa, più persone riunite in determinati orari Il siOneri destinati all’oratorio di San Rocco e di San Nicolò stema sarà sempre più dinamico e potente. Questo significa che con l’ampliamento del numero di telecamere e l’introduzione dell’intelligenza artificiale vi sarà un ulteriore strumento a tutela della sicurezza vera e reale, non quella parlata o promessa, dei nostri cittadini”.

“Un altro importante passo in avanti – aggiunge l’assessore Luca Carnio – in materia di sicurezza. Potremmo avvalerci di un nuovo strumento, tecnologicamente avanzato, per garantire chi vive nella nostra città”.

Le più lette