Home Salute Adria Professionalità e tecnologia: le novità del 2020 per le sedi rodigine Bianalisi

Professionalità e tecnologia: le novità del 2020 per le sedi rodigine Bianalisi

La fine dell’anno e l’inizio di uno nuovo è sempre un momento di bilanci: è il periodo in cui tirare le somme, valutando ciò che si è raggiunto nei mesi passati e stabilendo nuovi obiettivi. Se pure in modalità differenti, tutto questo vale tanto per il singolo individuo, quanto per le aziende. È quindi tempo di bilanci anche per Bianalisi, realtà leader a livello nazionale nell’esecuzione di analisi di laboratorio ed indagini diagnostiche alla persona, presente in Veneto con una rete di punti prelievo e centri medici polispecialistici.

Centro Medico Rovigo e Centro Attività Motorie sono le sedi rodigine nelle quali Bianalisi ha impresso maggiormente la propria impronta. Le strutture sono state, e sono tutt’ora, oggetto di una vera e propria riorganizzazione generale, diretta a rispondere in modo sempre più appropriato alle necessità dei pazienti, concretamente traducibile in implementazioni tecnologiche e qualitative dell’offerta di servizi medici.

Allo scopo di comprendere in modo più chiaro quali sono le ultime novità e gli obiettivi per il nuovo anno, ne parliamo con il Dott. Giannandrea Carrari, Regional Manager Bianalisi per il Veneto. Dottor Carrari, è ormai oggettivo che i centri Bianalisi della città di Rovigo stiano rilanciando la propria immagine.

Ha qualche importante novità da comunicarci?

“Il profondo cambiamento di rotta cui sono sottoposte già da qualche anno le sedi Centro Medico Rovigo e Centro Attività Motorie è comprovato dalla profonda modifica dei servizi offerti e anche dal recentissimo cambiamento delle direzioni sanitarie. Ricordo che il Direttore sanitario è una figura medica fondamentale nel funzionamento della struttura sanitaria, poiché garantisce la guida, la supervisione e la qualità di tutti i servizi. Il Dottor Antonio Navarro, specialista Radiologo ed ex Direttore di dipartimento dell’Ospedale di Rovigo, per vent’anni primario di Radiologia delle strutture ospedaliere dell’Alto Polesine, è ora il Direttore Sanitario di Centro Medico Rovigo. Il Dottor Pierluigi Castiglione, specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione, ex primario della riabilitazione ortopedica dell’Ospedale di Zevio e professionista con venticinque anni di esperienza alle spalle, è la figura di riferimento per Centro Attività Motorie”.

Qualche altro professionista ha iniziato un rapporto di collaborazione con le strutture?

“Dai primi giorni del nuovo anno ha iniziato la sua collaborazione con Centro Medico Rovigo il Dottor Riccardo Panzavolta, specialista in Radiologia, che metterà la sua esperienza al servizio di Bianalisi. Per oltre trent’anni ha lavorato in qualità di radiologo presso l’Ospedale di Rovigo, con particolare specializzazione nel campo della Risonanza magnetica addominale e della gestione delle Tac total body”.

A questo proposito viene spontaneo chiedere quale sia il rapporto dei centri con la sanità pubblica del territorio.

“Le nostre strutture sanitarie, tutte accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale, collaborano sinergicamente e si coordinano con gli uffici della Ulss Polesana (Cup, Direzione Sanitaria, Direzione Generale), fornendo un utile e fondamentale supporto per rispondere alle richieste del territorio. Per la diagnostica possiamo offrire Tac, Risonanze magnetiche ed Ecografie, ed il settore riabilitativo può avvalersi di una piscina terapeutica riscaldata che rappresenta un’eccellenza in tutto il territorio provinciale, oltre che di apparecchiature elettromedicali di ultima generazione, come la nuova generazione di Tecar o la Vibra 3.0. Sono inoltre sempre più numerose le specialità mediche e gli specialisti di grande esperienza, disponibili nelle nostre sedi, e non va trascurata la presenza dei nostri punti prelievo che, sparsi nel territorio, completano l’offerta dei servizi”.

In merito alla collaborazione con il Rugby Rovigo Delta, può dirci qualcosa?

“Sono orgoglioso di affermare che Bianalisi continua anche per la stagione 2019-2020, ad essere lo sponsor tecnico diagnostico sanitario di riferimento del club rodigino, una delle squadre di rugby più titolate d’Italia. La squadra continuerà a godere dei servizi sanitari offerti dal gruppo Bianalisi, che spaziano dall’ambulatorio di Medicina dello Sport al supporto riabilitativo di Centro Attività Motorie, dalla diagnostica per immagini alle valutazioni mediche “urgenti” della traumatologia sportiva di Centro Medico Rovigo”.

Il 2019 sembra essersi concluso in modo estremamente positivo per le sedi Bianalisi rodigine. Quali sono gli obiettivi per il 2020?

“L’obiettivo principale, sicuramente ambizioso, è continuare il percorso intrapreso: proseguire con gli investimenti tecnologici e nelle alte professionalità, diventare il riferimento sia per i cittadini di Rovigo che per tutta la provincia. Il tutto costantemente supportato da necessari investimenti tecnologici ma anche e soprattutto dai valori simbolo del gruppo BIANALISI che sono: centralità della persona, qualità ed innovazione”.

Centro medico Rovigo Gruppo Bianalisi

Laboratorio Analisi – Risonanza Magnetica – RX – TAC – Mammografia 3D – TC Dentale Cone Beam – Ecografia – Ecocolordoppler – Cardiologia – Oculistica – O.R.L.
Viale della Pace, 81/A – ROVIGO
Tel. 0425 31681 – www.centromedicorovigo.it

Le più lette