Home Rodigino Adria Rifiuti e degrado ad Adria: Forza Italia accusa l’amministrazione

Rifiuti e degrado ad Adria: Forza Italia accusa l’amministrazione

Le condizioni di allarme igienico e degrado urbano in pieno centro, tra Piazza Bocchi ed il Canalbianco, stanno destando grande preoccupazione tra la popolazione.

Questa la denuncia che arriva dalle fila di Forza Italia, che punta il dito contro l’amministrazione Barbierato, rea secondo gli esponenti del partito di ignorare le vere situazioni di emergenza che interessano la città, per dedicarsi invece solo alla discussione del regolamento sul decoro, che risulterebbe però essere “fermo al palo nel silenzio più totale da oltre 6 mesi”.

“La zona era stata destinata alla raccolta dei rifiuti delle attività commerciali anche dalla precedente giunta di centrodestra la quale, però, aveva suddiviso le aree di deposito rifiuti provenienti dalle attività commerciali di Corso Mazzini in diverse zone di competenza. In tal modo, non solo si facilitava la raccolta da parte degli addetti alla nettezza urbana, ma si consentiva così di limitare la portata della spazzatura in singole aree, evitando di creare vere e proprie discariche a cielo aperto, banchetto di roditori ed insetti. La trovata di eliminare le isole ecologiche della città, attuata dall’amministrazione Barbierato, ha invece creato il caos in un sistema che era perfettamente funzionante ed efficiente” spiegano da Forza Italia.

Pur invitando la cittadinanza a mantenere comportamenti civili e rispettosi dell’ambiente, Forza Italia critica fortemente l’operato del sindaco e della sua giunta, che si sarebbero dimostrati “ancora una volta distanti dalle esigenze reali dei cittadini e della comunità”. Non resta che aspettare le prossime settimane per sapere se ci sarà una risposta da parte dell’amministrazione Barbierato e come evolverà la situazione che interessa la zona tra Piazza Bocchi ed il Canalbianco.

Chiara Tomao

Le più lette