Rovigo: Cinema e cibo uniti con CineCucina

Maryam Amirfarshi ha ideato questo particolare concorso, un connubio tra film e gastronomia, organizzato poi dal Circolo di Rovigo con una tre giorni di proiezioni, incontri, arte e tour in città

Ideato da Maryam Amirfarshi e organizzato da Il Circolo di Rovigo, presieduto da Paolo Avezzù, nasce a Rovigo CineCucina, concorso internazionale sul tema gastronomia e cinema focalizzato sul cortometraggio in quattro diverse categorie: fiction, animazione , documentario, sperimentale. Tanti appuntamenti in una tre giorni tutta da vivere, tra proiezioni, incontri con attori, registi, critici, tourism experience in città, tra arte, cultura, gastronomia. Il programma del Festival prevede infatti, oltre alla proiezione dei cortometraggi in finale, incontri e workshop con testimonial di cinema e gourmet con un unico fil rouge: la cucina.

CineCucina é un concorso internazionale focalizzato sul “cortometraggio”, ma anche un viaggio, una sorta di avventura cine gastronomica. “Il cibo è da sempre protagonista del cinema italiano – spiega Maryam Amirfasrhi, artista e performer iraniana, direttore artistico del Festival – l’idea mi è venuta proprio a pranzo e ringrazio il Circolo di Rovigo diretto da Paolo Avezzù che mi ha dato la possibilità di realizzare questo progetto. Sono nata a Teheran e a Rovigo, in Veneto, mi sono trovata da subito molto bene, i cittadini, meravigliosi, mi hanno accettato sin dall’inizio. Gli stranieri possono portare tante soluzioni, tante strade per l’integrazione soprattutto attraverso la cultura e il cibo, perché attraverso la cucina possiamo viaggiare in tutto il mondo. Infatti il nostro Festival ha già collegamenti internazionali e patrocini in Canada, Francia e Iran”.

Il concorso è articolato in 4 categorie: Fiction (durata max 35 minuti), Animazione (durata max 15 minuti), Documentario (durata max 30 minuti), Sperimentale – Video Art (durata max 20 min). Il termine dell’invio delle opere è il 31 luglio 2020. Il Festival si svolge il 6/7/8 novembre 2020 al Censer di Rovigo, ma durante tutto l’anno sono previste iniziative in città. Per non perderne nemmeno una www.cinecucina.com e il profilo Facebook CineCucina.

CineCucina sta stringendo importanti sinergie, avvalendosi della collaborazione di accademie, università, circoli cinematografici e associazioni, ma anche partnership importanti con Canada e Iran. Fondamentale il ruolo della giuria che prevede nomi importanti del mondo delle istituzioni, del cinema, della televisione, del giornalismo e della cultura. I cortometraggi in finale saranno 12 tre per ogni sezione. Il programma del Festival prevede, accanto alla proiezione dei corti in finale, incontri e workshop con testimonial di cinema e chef. Collaborano al Festival: Matteo Tosi, Elena Cabria, Stefano Bertelli, Alessandra Chiarini, Andrea Fusaro.

Marco Scarazzatti

Lascia un commento