Home Veneziano Riviera del Brenta A Mira musica in memoria di Nereo Vanzan

A Mira musica in memoria di Nereo Vanzan

“Le stagioni della Musica in memoria di Nereo Vanzan”, è questo l’evento che organizza sabato 15 febbraio 2020 alle 20,30 a Teatro Villa Dei Leoni a Mira, l’Associazione artigiani piccola e media impresa “Città della Riviera del Brenta”. L’Associazione da decenni è punto di riferimento nel comprensorio nel campo della musica e del bel canto e della cultura.

“Per primo Nereo Vanzan – spiega il presidente dell’Associazione e figlio Luca Vanzan – immaginò la Riviera del Brenta come l’aggregazione delle comunità, esaltandone il grande patrimonio storico e culturale. A lui si deve la realizzazione di importanti eventi come “l’Expo Art” di Dolo, una manifestazione che per decenni ha rappresentato le eccellenze artigiane della Riviera e il Concorso Internazionale voci nuove della lirica “Giovanni Battista Velluti ”nato nel 1995 con lo scopo di aiutare le promesse del “bel canto”. L’evento in programma sabato prossimo, intende così commemorare la figura dello storico presidente dell’Associazione scomparso 10 anni fa e che era stato senatore della Repubblica, da tutti riconosciuto come grande personalità rivierasca.

“La sua idea di Riviera era quella di una una città diffusa, unica realtà – continua Luca Vanzan- che sapesse difendere e portare avanti gli interessi di un ambito territoriale vasto che per le sue bellezze architettoniche e paesaggistiche è conosciuto e attira visitatori da tutto il mondo. Anche per queste perculiarità del nostro territorio, riteneva che la promozione del “bel canto”, della lirica fra la popolazione fosse un elemento importante di accrescimento culturale e civico per le nuove generazioni. L’amore per l’arte e l’ascolto della musica per la bellezza, visto come momento di educazione e crescita dell’anima. E su questa convinzione si impegnò e impegnò anche in modo consistente dal punto di vista economico, nel corso degli anni l’Associazione, vincendo la sfida: i risultati ottenuti con la promozione di giovani talenti sono sotto gli occhi di tutti . Tanti di quelle giovani promesse ora calcano le scene dei teatri internazionali. Proprio a ricordo di questa sua grande sensibilità ed impegno, abbiamo organizzato l’evento commemorativo”.

A ricordare la figura di Nereo è anche il maestro Dario Bisso che dirigerà il concerto e che per anni proprio con Nereo Vanzan collaborò. “Il Presidente Vanzan – spiega Bisso – mi cercò nel 1994 per coinvolgermi, per creare qualcosa che comprendesse tre delle sue grandi passioni: l’arte; l’opera lirica; la Riviera del Brenta. All’epoca risiedevo a Dolo. La scommessa di creare un punto di riferimento internazionale della Lirica, che di lì a poco seguì generando il Concorso Internazionale Voci Nuove della Lirica “Giovan Battista Velluti”, fu vinta. Il nome di Nereo sarà ricordato in tutto il mondo sia dai vincitori del Velluti che per l’amore per la bellezza, l’energia profuse e riuscì a catalizzare verso la musica, e che diede dei frutti di rara unicità”.

Le più lette