Home Rodigino Delta All’opera per preservare la riserva Delta del Po

All’opera per preservare la riserva Delta del Po

L’iniziativa “Argini e spiagge pulite 2020”, a cui partecipa anche il Comune, è aperta a tutti i cittadini che vogliono aiutare, non solo a parole

Argini e spiagge pulite 2020
Argini e spiagge pulite 2020

E’ partita l’iniziativa “Argini e spiagge pulite 2020”, con il Comune di Taglio di Po che anche quest’anno ha risposto presente. Fino al 21 marzo tutti potranno adoperarsi per mantenere splendida la riserva biosfera Delta del Po.

L’amministrazione tagliolese ha deciso di unirsi a quelle di Rosolina e Ariano nel Polesine. L’iniziativa è aperta a tutti quelli che vogliono aiutare, non solo a parole. La prima tappa si è svolta domenica 9 febbraio alle 9, nella golena Ca’ Zen, con il Gruppo podistico Avis e la Protezione civile.

Quindi sabato 29 febbraio alle 14, sarà la volta dell’argine Buse di Pomela, sempre con protagonisti il Gruppo podistico Avis e la Protezione Civile. Domenica 1 marzo alle 9 si andrà alla Golena di Santa Maria in Punta, con le associazioni locali arianesi.

Mercoledì 11 e giovedì 12 marzo alle 10, appuntamento alla foce dell’Adige, alla spiaggia di Rosolina Mare e all’isola dei Gabbiani. Mattinata a cura di Delta Po Experience, con in prima linea i Comuni di Rosolina e Ariano, in una giornata riservata all’Iis “De Nicola” di Piove di Sacco.

Infine, sabato 21 marzo alle 14.30, argini del Po di Goro, località San Basilio, a cura del Comune di Ariano, in collaborazione con le associazioni locali. Restando agli eventi che hanno riguardato la comunità di Taglio di Po, in paese sono stati organizzati momenti di riflessione per ricordare le vittime della Shoah.

In particolare con il professor Antonio Giolo e la scrittrice Silvia Del Francia, si è fatto memoria di ciò che è stato, per evitare che si possa ripetere. Con gli studenti si è riflettuto su come coltivare oggi la propria umanità.

Marco Scarazzatti

Impronta - Arredi su misura

Le più lette