Home Padovano Piovese Brenta d’Abbà, aperto il restauro al ponte del Bacchiglione

Brenta d’Abbà, aperto il restauro al ponte del Bacchiglione

Chiuso per i lavori di restauro il ponte a Brenta d'Abbà
Chiuso per i lavori di restauro il ponte a Brenta d’Abbà

E’ stato aperto a Brenta d’Abbà il cantiere per il restauro del ponte sul fiume Bacchiglione. In attesa dei lavori, che dovrebbero concludersi entro l’anno, la circolazione sulla Sp 59 di Castelcaro è stata completamente interdetta al traffico. Realizzato in cemento armato nel 1925 e ristrutturato nel 1975, il ponte appartiene alla tipologia “ad arco superiore”. È stato progettato da Francesco Gasparini, ingegnere che un secolo fa si occupò di molti interventi di ammodernamento del territorio piovese.

Lungo 70 metri, il ponte non risponde più alle caratteristiche tecniche e funzionali previste dalla normativa vigente, e soprattutto si trova in uno stato di degrado tale da non consentire più il traffico di mezzi pesanti. L’intervento, finanziato interamente dalla Provincia con 700mila euro, consentirà di mettere in sicurezza il ponte e di renderlo antisismico.

Il transito diretto attraverso il centro della frazione da parte del trasporto pubblico è già stato deviato sulla viabilità limitrofa già da un paio di mesi. Ora anche automobilisti, motociclisti, ciclisti e pedoni dovranno scegliere altre strade (la Sr 105 Cavarzerana e la Sp 23 del Sasso) per entrare ed uscire dal paese.

Le più lette