Home Veneziano Riviera del Brenta Cassonetti, il Comune di Mira vince al Tar

Cassonetti, il Comune di Mira vince al Tar

Cassonetti il comune vince al tar

Cassonetti non autorizzati il Comune di Mira vince al Tar. Una società che si occupa della raccolta di vestiti usati a scopo solidale, aveva collocato nel territorio nei mesi scorsi, 6 grossi contenitori all’interno di aree private, nonostante l’assenza di qualsiasi autorizzazione da parte dell’ente locale. La questione è stata subito segnalata dai residenti e dall’ente locale che a quel punto si è attivato ordinando l’immediata rimozione.

La società si è opposta alla decisione del Comune ricorrendo al Tribunale amministrativo regionale chiedendo la sospensiva dell provvedimento . La richiesta di sospensiva è stata respinta. La decisione di ordinare la rimozione dei cassonetti era stata presa dal Comune, in considerazione di due elementi. Il primo che il Comune non ha dato alcuna autorizzazione al collocamento dei contenitori della raccolta dei vestiti usati. Il secondo invece riguarda il fatto che non c’era alcuna convenzione con Veritas, come ad esempio era successo nel corso degli anni da parte di altre realtà che raccoglievano vestiti a scopi solidali

Le più lette