Home Veneziano Miranese Nord Commercio, tanti contributi per Martellago e frazioni

Commercio, tanti contributi per Martellago e frazioni

Hanno portato a casa 100mila euro al motto di: “l’unione fa la forza”

Hanno portato a casa 100mila euro al motto di: “l’unione fa la forza”
Hanno portato a casa 100mila euro al motto di: “l’unione fa la forza”

Sette commercianti, 6 di Martellago e uno di Mirano, tutti facenti capo ai rispettivi distretti locali del commercio, hanno partecipato al bando regionale “aggregazioni” che ha lo scopo di sostenere i gruppi di imprese. Un risultato incoraggiante e che segue la riconferma del contributo di 250mila euro ottenuto dal Distretto di Martellago, classificatosi terzo nella graduatoria dell’ultimo bando regionale. Le due proposte in qualche modo si sono sostenute a vicenda, soddisfatto anche il manager del Distretto Giovanni Scapin, che ha curato tutto l’iter dall’inizio alla fine.

Il progetto vincitore per le “aggregazioni” è tutto centrato sulla salute e sul benessere, ed è arrivato sesto in tutto il Veneto su 150 domande, ottenendo un contributo a fondo perduto di 96mila euro. Riguarda attività impiegate in settori diversi, ci sono negozi di abbigliamento, due farmacie, alimentari: comune denominatore però è lo star bene. Dove saranno destinati i soldi: dalle nuove azioni di marketing al rinnovo delle vetrine e dei plateatici, fino al riammodernamento delle dotazioni tecnologiche, per stare al passo con i tempi.

Per quanto riguarda il lavoro più strutturale del Distretto sono invece già in partenza le riunioni con i commercianti e le associazioni: “Abbiamo vinto perché abbiamo presentato un ventaglio molto ampio di progetti per migliorare le nostre tre frazioni sotto diversi punti di vista, dalla sicurezza, all’ambiente, dalla viabilità. – commenta l’assessore al Commercio di Martellago, Lionello Corò – Continuiamo comunque a cercare sempre nuovi bandi per favorire le nostre attività, perché abbiamo toccato con mano che questa è la strada giusta: partecipare.

A cosa stiamo lavorando per utilizzare i 250mila euro? Le proposte sulle quali stiamo ragionando sono davvero molteplici e toccheranno tutto il nostro tessuto urbano: – conclude l’assessore Corò – dalle ristrutturazioni urbane di alcune vie o piazze, alla soluzione del problema dei parcheggi a Maerne. Ma anche un’idea di un nuovo centro a Olmo. Qualche esempio? La ristrutturazione della stanza studio a Martellago per venire incontro ai nostri ragazzi mentre sono in corso i lavori in Municipio, o le nuove panchine dotate di wi-fi”.

Elena Callegaro

Le più lette