Home Padovano Bassa Padovana Este: l’ex Sr 10 si farà e pure con lo sconto

Este: l’ex Sr 10 si farà e pure con lo sconto

I soldi arriveranno dal fondo nazionale, basteranno 50 milioni per completare tutto il tragitto da Carceri a Legnago

Il consiglio
Il consiglio

La regionale 10 è ormai definitivamente una strada statale. E non solo: con 50 milioni di euro si può completare l’intero tratto, da Monselice a Legnago. La nuova regionale 10 si farà dunque tutta: i soldi ci sono, o meglio, sono stati previsti. Arriveranno da un fondo nazionale su cui il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Mit) ha dato piene garanzie nel corso del convegno che si è celebrato a metà gennaio a Montagnana.

Ma andiamo con ordine. Lo scorso mese il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il decreto sulla riclassificazione delle strade venete che consegna all’Anas ben 725 chilometri di strade regionali. Il decreto è stato firmato e trasmesso al Ministero delle Infrastrutture e attende ora il vaglio della Corte dei Conti. Con questo decreto 27 strade statali, passate nel 2001 sotto le competenze della Regione, ritornano di competenza nazionale. Tra queste c’è anche la regionale 10, ovviamente con la sua variante, la strada che da Monselice dovrebbe arrivare a Legnago (Verona) ma che dal 2007 è ferma a Carceri. La regionale 10, dunque, passa in mano ad Anas e potrà contare, tra le varie cose, sul fondo da 100 milioni di euro messo a disposizione per queste strade “in rientro”.

L’assessore regionale a Infrastrutture e Trasporti, Elisa De Berti, ha già messo le mani avanti, assicurando che al completamento della regionale 10 saranno dedicati 50 milioni di euro a partire dal 2021 grazie all’accordo tra Regione Veneto e Anas. Nel 2021, infatti, dovrebbe essere ultimata la progettazione definitiva affidata a Veneto Strade (che verrà consegnata “chiavi in mano” ad Anas). I 50 milioni sono sufficienti per completare l’intero tratto da Carceri a Legnago”, ha assicurato a sorpresa l’assessore De Berti. A sorpresa, perché otto anni fa il project financing parlava addirittura di 270 e fino a qualche mese fa pareva ne servissero almeno 100 solo per arrivare a Santa Margherita d’Adige o a Montagnana.

“Me lo ha assicurato Veneto Strade, che si sta occupando della progettazione: con 50 milioni la strada si fa tutta”.

Dal Mit le rassicurazioni sono arrivate direttamente dal sottosegretario Salvatore Margiotta: “Il contratto di programma 2016-2020 e la delibera Cipe del 2019 prevedono 100 milioni di euro per il Veneto e di questi 50 saranno destinati al completamento della nuova Sr 10. Il passaggio dei 725 km di strade dalla Regione ad Anas non è uno scaricabarile a saldo zero: investiremo su queste strade e sicuramente confermeremo l’impegno per la nuova Sr 10”. (n.c.)

Collegamento Piove-Chioggia, parere positivo del Ministero e di Rfi sullo studio di fattibilità

Le più lette