Home Padovano Camposampierese Ovest “Grazie all’impegno dei volontari di Villanova iniziative tutto l’anno”

“Grazie all’impegno dei volontari di Villanova iniziative tutto l’anno”

Fino alla stagione estiva sono in programma numerosi eventi: cinema impegnato, tradizione, aperitivi letterari, manifestazioni e molto altro ancora

Iniziative a Villanova
Iniziative a Villanova

Sarà una stagione piena di eventi e iniziative per il comune di Villanova.

“Siamo pronti a dare avvio ad un programma ricco di appuntamenti – anticipa il consigliere delegato agli eventi, Tobia Gelasio –. Da inizio febbraio e fino alla stagione estiva, e grazie alla preziosa collaborazione delle associazioni, abbiamo pianificato una serie di manifestazioni davvero straordinarie”. Saranno appuntamenti per tutti i gusti e le Venerdì 6 marzo, presso il Bar Sintesi di Mussolini, è stato organizzato un aperitivo letterario in occasione dell’imminente festa della donna.

Nella mattinata dell’8 marzo, inoltre, dalle ore 8.30 è stata organizzata la marcia contro la violenza di genere: tutte le offerte raccolte verranno destinate al Centro Antiviolenza Progetto Donna.

Nel pomeriggio, dalle 14.30, piazza Mercato sarà invasa dai carri mascherati per il Carnevale. età. Oltre agli appuntamenti di convivialità, anche quest’anno, l’amministrazione ha voluto riservare un ampio spazio a momenti di riflessione e di grande spessore culturale. I primi giorni di febbraio, infatti, sono stati dedicati alla prima proiezione nel Comune di Villanova del film Bassil’Ora, diretto e prodotto da Emera Film, alla mostra fotografica di Elisa Mortin e Gianfranco Soncin sugli orrori di Auschwitz e a una serata sulla tragedia delle foibe. Tra gli infoibati a Basovizza anche un cittadino di Villanova, Giulio Bonetto. Il 29 febbraio, invece, è fissata la data de El Bati Marso, il vecchio capodanno veneto, che quest’anno si svolgerà nel centro di Murelle, alle ore 16.30.

“Ci sentiamo il dovere di trasmettere alle nuove generazioni le nostre antiche tradizioni – aggiunge l’assessore alla Cultura, Sarah Gaiani –: per questa ragione, abbiamo collegato a questa festa ben quattro laboratori dedicati, per far conoscere ai ragazzi gli usi e costumi dei nostri antenati, facendoli al tempo stesso divertire”. “Ringraziamo tutti i volontari che si adoperano per queste iniziative – hanno concluso il consigliere delegato Gaiani e l’assessore Gelasio –, a breve definiremo gli altri eventi in cantiere. Tra tutti ricordiamo tutte le iniziative collegate all’importante appuntamento del 25 aprile”.

Nicoletta Masetto

Le più lette