Home Padovano Camposampierese Ovest Gs Murelle: più di 40 anni di storia

Gs Murelle: più di 40 anni di storia

Ceron: “Avevamo l’obbligo di continuare. La storia del gruppo, il passato pieno di soddisfazioni, la dedizione e la passione di oggi non possono sparire”

Foto di gruppo degli associati

Grande festa per il Gs Murelle, storica società ciclistica, tra le prime fondate nel padovano. Il Gs ha tagliato l’ambito traguardo dei 44 anni di attività con il tradizionale pranzo sociale alla “Baracca Storica Hostaria”. A portare i saluti iniziali il direttivo attualmente composto dal presidente Paolo Steffani, dal segretario Igino Ceron, dal vicepresidente Lorenzo Gallato e dai consiglieri Giorgio Masetto, Galdino Osto, Lorenzo Furlan. Presenti per il Comune l’assessore allo Sport Michele Conte e il consigliere delegato Nicola Boschello. Conte ha lanciato la possibilità di tornare a organizzare, anche con nuove modalità, una corsa ciclistica in occasione della Fiera di Villanova.

Per decenni il Gs ha promosso una prestigiosa gara (il sabato della Fiera) riservata ai Dilettanti Elite/Under 23 alla quale hanno partecipato ciclisti poi diventati famosi professionisti. In apertura sono stati ricordati: Bruno Fattore, consigliere per 44 anni, a partire dalla fondazione e Massimo Marin, scomparso lo scorso novembre investito da un’auto a Mira, nel veneziano, mentre era in sella alla bici. Il 2019 è stato un anno carico di sorprese e pure di incombenze che hanno riguardato, oltre al Gs Murelle, molte società non professionistiche alle quali sono stati richiesti nuovi adempimenti necessari per potersi iscrivere all’elenco delle associazioni. Il gruppo si è riunito per decidere cosa fare.

“Ci siamo guardati in faccia – ha raccontato Igino Ceron, il segretario – e tutti, all’unanimità, ci siamo detti che il Gs Murelle aveva l’obbligo di continuare. La storia del Gs, il passato pieno di soddisfazioni, ma anche la dedizione e la passione di oggi non possono sparire”. Una salita quest’ultima dalla pendenza non agevole che il Gs, grazie anche all’apporto e al sostegno prezioso di alcuni sponsor, è riuscito comunque a scalare e a superare. Inoltre, è stata l’occasione per ripercorrere le tante tappe di un’attività illustre, le corse organizzate, le innumerevoli trasferte, i momenti di ritrovo. Tutto grazie anche all’instancabile Renato Malvestio che si è fatto carico del disbrigo delle pratiche e che, attualmente, si sta occupando di ricostruire un archivio ricco di date e, ancor di più, di storie.

Nicoletta Masetto

 

Le più lette