Home Veneziano Riviera del Brenta La raccolta differenziata raggiunge il 77,47% a Dolo

La raccolta differenziata raggiunge il 77,47% a Dolo

Dolo, la raccolta differenziata nel centro e frazioni del Comune rivierasco tocca con i dati di fine anno livelli record. Ad annunciarlo è l’assessore all’ambiente del Comune, Marina Coin.

Il motivo dei risultati raggiunti è dato dalle nuove modalità di raccolta differenziata nel presidio ospedaliero di Dolo, cioè un’iniziativa che fa parte del più complessivo progetto di riorganizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti con il sistema porta a porta “spinto”, deciso dall’amministrazione comunale e deliberato dalla giunta.

“Nel documento – spiega l’assessora Coin – abbiamo dato specifico mandato a Veritas di riorganizzare la gestione dei rifiuti all’interno del presidio ospedaliero e della casa di riposo, approvando dotazioni, modalità e costi del servizio così da fornire risposte alle particolari esigenze di queste strutture, e consentire un’importante ottimizzazione dei costi del servizio”.

Per quanto riguarda più in generale il sistema di raccolta avviato quest’anno in tutto il territorio dolese, i risultati assicura la Coin stanno già arrivando: i dati sono in linea con le previsioni e la percentuale di raccolta differenziata è in aumento. “Siamo infatti passati – spiega – dal 68,94% del 2018 al 77,47% (media a ottobre 2019)”.

Arrivano poi i ringraziamenti. “Devo darne merito ai cittadini dolesi – conclude l’assessore Coin – che si sono impegnati moltissimo e ringraziarli per la fiducia dimostrata. Sono molto soddisfatta del lavoro svolto da tutto l’apparato tecnico di Veritas e dell’Ufficio Ambiente comunale, che non smetterò mai di ringraziare per la professionalità e dedizione con le quali hanno perseguito un importante obiettivo di mandato di questa amministrazione”.

Alessandro Abbadir

Le più lette