Home Trevigiano Treviso Ovest Orgoglio di Istrana: Manuela è la “giocatrice dell’anno”

Orgoglio di Istrana: Manuela è la “giocatrice dell’anno”

Manuela Giugliano
Manuela Giugliano di Istrana è diventata “giocatrice dell’anno”

Manuela Giugliano orgoglio istranese, dopo i mondiali è lei la “Calciatrice dell’anno”. Negli occhi di Manuela, centrocampista della nazionale italiana di calcio femminile, l’emozione di un nuovo traguardo da aggiungere al suo palmares già ricco di successi e soddisfazioni. Su quel palco, di Milano durante l’Oscar dell’Associazione italiana calcio, le gambe tremano, il sorriso è inevitabile e la gioia incontenibile.

Vicino a lei a ritirare il premio per la categoria maschile ma sempre per il titolo di “Calciatore dell’anno” è Cristiano Ronaldo, Cr7. Un palcoscenico colmo di campioni nel quale Manuela rientra perfettamente grazie al suo essersi contraddistinta con performance da 10 durante i mondiali di calcio femminili e durante tutte le partite che ha giocato nella sua vita, dentro e fuori dal campo.

E Istrana di questo ne è fiera. Ancora nella memoria di tutti i suoi concittadini i primi tiri a quel pallone, prima nel villaggio azzurro dove vive insieme ai suoi genitori, dove sfidava gli amici di suo fratello e poi, a sei anni, l’iscrizione alla squadra locale di calcio. Una squadra mista, allenamenti spesso duri che hanno plasmato sin da piccola il carattere da guerriera che oggi è una delle virtù principali di Manuela dentro il campo. Al calcio Istrana, Manuela è rimasta fino agli 11 anni da dove poi, per motivi dettati anche dal regolamento, è migrata a squadre femminili militando anche sui campi del Milan e della Roma, squadra dove attualmente gioca.

Ma le soddisfazioni maggiori Manuela le ha senz’altro avute con la nazionale di calcio femminile, come rappresentante italiana in tutto il mondo. I suoi sforzi e il suo incommensurabile impegno l’hanno portata ad ottenere importanti risultati riconosciuti anche con l’ottenimento di questo prestigioso titolo: Manuela Giugliano è la calciatrice dell’anno.

Le più lette