Home Rodigino Rovigo Rovigo: “Basta incidenti, più sicurezza”

Rovigo: “Basta incidenti, più sicurezza”

Via Forlanini sembra essere ormai diventata una delle strade più pericolose di Rovigo

Il consigliere comunale Antonio Rossini ha deciso di farsi portavoce per chiedere al sindaco Gaffeo e all’assessore Favaretto di intervenire per garantire la sicurezza dei residenti e di tutti coloro che transitano nella zona. Lungo questo percorso al momento non c’è nessuno strumento che controlli la velocità e così auto, moto e camion, possono “sfrecciare non curanti delle adiacenti abitazioni e delle persone in bicicletta”, causando incidenti anche mortali.

Secondo Rossini per risolvere questa situazione si potrebbero subito mettere in atto alcune opere che non comportano elevati costi: ad esempio “installare dei dissuasori rialzati con funzione anche di passaggio pedonale davanti all’isola ecologica e in altri punti strategici, segnali luminosi che preavvisano sia l’eccessiva velocità che i passaggi pedonali, posizionamento di velobox che, anche quando non sono in funzione, creano con la loro visione un rallentamento da parte dei guidatori”.

Inoltre il consigliere chiede di dar corso al Progetto Bretella Gentili, già pensato in precedenza ma al momento fermo, che doveva collegare via Forlanini a viale Amendola e poi a Viale Porta Adige. Si tratta del cosiddetto “Passante Ovest”, una via di comunicazione ad alto scorrimento la cui realizzazione alleggerirebbe il traffico consentendo a Via Forlanini di poter tornare ad essere una strada per il traffico locale, in linea con le caratteristiche che la configurano.

Dal primo cittadino e dalla giunta al momento non sono ancora arrivate risposte o provvedimenti concreti per gestire il traffico di Via Forlanini, ma non è escluso che già nelle prossime settimane non si possa giungere ad una conclusione della questione.

Chiara Tomao

Le più lette