Home Rodigino Rovigo Rovigo: Cias, 30 anni tra territorio e forte impegno sociale

Rovigo: Cias, 30 anni tra territorio e forte impegno sociale

Approvato il bilancio della società che si occupa di acquisire terreni e rivenderli a prezzi agevolati. Nuovo obiettivo: la creazione di un’area artigianale

Un momento della serata presso Villa Fiaschi Ottoboni
Un momento della serata presso Villa Fiaschi Ottoboni

Villa Fiaschi Ottoboni ha ospitato l’assemblea del Cias, nel corso della quale è stato approvato il bilancio e si sono create le condizioni per la creazione di una nuova area artigianale in Polesine. La società cooperativa, nata oltre trent’anni fa da un’idea della Cna Rovigo, da sempre reinveste gli utili nel territorio, sia in opere di utilità sociale, sia acquisendo terreni da rivendere a prezzi agevolati.

Cias sta per Consorzio Insediamenti Artigiani Stientesi – evidenzia il presidente Gianni Ottoboni – Erano presenti i 22 soci, fra i quali anche l’assessore regionale Cristiano Corazzari, che ha portato i saluti istituzionali.

“E’ stato presentato il progetto, riguardante la quarta fase di ampliamento della zona artigianale e abbiamo preso atto che ci sono le richieste di adesione di giovani imprenditori, che vorrebbero insediarsi nella zona. Il nuovo progetto segue quello presentato e realizzato con successo tre anni fa.

Il Cias reinveste gli utili nel territorio sia in opere di utilità sociale, basti pensare alla realizzazione della scuola materna Le Coccole, gestito dalla cooperativa Il Raggio Verde di Rovigo, e sia acquisendo terreni da rivendere a prezzi agevolati, per l’insediamento di nuove attività produttive e di imprese artigiane, con particolare attenzione ai giovani imprenditori. Eravamo in venti soci, ma altre quattro persone hanno fatto richiesta di entrare a far parte del Consorzio. Anche questo è un dato molto positivo”. Ottoboni conclude ponendo l’accento sull’assoluta gratuità delle cariche.

“Il Cias ha ricevuto un plauso per la buona gestione, niente meno che dalla Camera di Commercio Delta Lagunare Venezia Rovigo, anche grazie all’impegno profuso dalla responsabile dei servizi fiscali della Cna, Susanna Brusaferro”.

Marco Scarazzatti

Le più lette