Home Padovano Camposampierese Est Tempi record per il rinnovo della scuola di Camposampiero

Tempi record per il rinnovo della scuola di Camposampiero

Soddisfazione del sindaco Katia Maccarone per gli interventi di ristrutturazione svolti nella scuola materna: “Il nostro primo obiettivo è il benessere”

Scuola materna di Camposampiero
Grande soddisfazione del sindaco Katia Maccarone per i lavori alla scuola materna di Camposampiero

Alla scuola materna Umberto I completata in tempi record la sistemazione della sala “Don Guido”. Nelle scorse settimane, al ritorno dalle vacanze natalizie, i 212 bambini della scuola Materna Umberto I hanno, infatti, trovato una bella e coloratissima sorpresa.

Il grande salone “Don Guido”, lo spazio destinato all’accoglienza dei bambini, è stato completamente rinnovato grazie al rifacimento del controsoffitto e all’applicazione di pannelli fonoassorbenti che renderanno meno rumoroso il festoso ingresso dei piccoli alla mattina. Lo spazio è stato dedicato a monsignor Guido Santalucia, già parroco della parrocchia dei Santi Pietro e Paolo, figura di grande e alto riferimento per Camposampiero e non solo.

Il Comune (che ne è proprietario, mentre la gestione è affidata in convenzione all’Associazione per la gestione della scuola materna) ha stanziato per questo intervento 25mila euro (l’area coinvolta è di circa 200 metri quadrati) che si sommano agli investimenti per i recenti lavori che hanno interessato l’area a ovest della scuola. In particolare sono state eseguite le opere riguardanti la sostituzione della staccionata e il rifacimento delle caditoie nel parcheggio esterno verso il nido comunale per impedirne l’allagamento.

Un grazie di cuore è stato rivolto ai tanti genitori capitanati dal vice presidente Leonardo Pravato e dal tuttofare Leonardo Pallaro che hanno facilitato i lavori effettuati a tempo di record durante la chiusura natalizia grazie al coordinamento degli uffici comunali, togliendo dalla sala tutto il materiale e poi rimontandolo per garantire il regolare svolgimento delle attività al rientro dalle ferie natalizie. Ha espresso grande soddisfazione anche il sindaco Katia Maccarrone.

“Le scuole – ha affermato il primo cittadino di Camposampiero – sono sempre state al centro della nostra azione amministrativo e questo intervento ne rappresenta un altro importante tassello. Un plauso alla scuola materna e ai genitori, sempre molto attivi e collaborativi”. Significativa l’intitolazione a don Guido, apprezzatissimo per la sua attività con i giovani a Camposampiero e a Spello e con le famiglie, e per le omelie profonde.

Santalucia, morto nell’aprile 2013 a Camposampiero, era nato a Onigo di Pederobba (Tv) il 15 ottobre 1919, ordinato nel 1943, era stato vicerettore e padre spirituale del seminario di Treviso fino a diventarne rettore dal ’64 al ’70. Il 5 ottobre di quell’anno era divenuto parroco di san Pietro e Paolo restandovi fino al giugno 1998. In quegli anni era diventato anche un punto di riferimento per la vita amministrativa, prima come consigliere di amministrazione in ospedale e poi come presidente della scuola materna, in carica fino al settembre 2012. Nel 2010 l’amministrazione comunale gli aveva conferito la cittadinanza onoraria per i 40 anni di ministero svolto a Camposampiero.

Nicoletta Masetto

Le più lette