Home Padovano Conselvano Tribano da il benvenuto ai nuovi nati con un contributo da 300...

Tribano da il benvenuto ai nuovi nati con un contributo da 300 euro

L’Amministrazione comunale di Tribano ha introdotto il contributo da destinare “ai nuovi nati” e agli adottati nel 2020

Contributo nuovi nati
Contributo nuovi nati

L’ Amministrazione comunale di Tribano ha introdotto, con l’approvazione del bilancio di previsione, un fondo di 6.000 euro, un contributo da destinare ai nuovi nati e agli adottati nell’ anno 2020 inseriti in nuclei famigliari con Isee fino a 25.000 euro.

Il contributo sarà operativo non appena verrà approvato il nuovo Regolamento per i contributi economici alle persone che ne hanno bisogno.

In un periodo contraddistinto da una ridotta natalità, l’Amministrazione Comunale vuole dare un segno di sostegno e di vicinanza  alle famiglie che vivono l’esperienza della nascita e/o dell’adozione di un figlio, offrendo loro un aiuto concreto con un contributo di 300 euro da utilizzare senza vincoli per sostenere le spese per la prima infanzia.

I beneficiari saranno le famiglie, con i nuovi nati o figli adottati nel 2020 con Isee fino a 25.000 euro, che riceveranno, presso le proprie abitazioni, una informativa volta ad esplicare le modalità per l’accesso al contributo stesso.

“Questo contributo è stato pensato dall’Amministrazione Comunale per aiutare e incentivare le giovani coppia maggiormente in difficoltà” ha dichiarato il sindaco Massimo Cavazzana.

“Il progetto si inserisce all’ interno di una strategia che vede la nuova Amministrazione, sin dal suo insediamento, impegnata con contributi straordinari al  sostegno dell’ Asilo nido – sottolinea l’assessore alla scuola Mirca Zenna -, della Scuola dell’ Infanzia e di quella Primaria con lo scopo di incentivare le famiglie a valorizzare le nostre scuole .

L’ assessore alla Famiglia Luana Benelle aggiunge inoltre che “lo sforzo fino ad ora profuso ha dato i suoi frutti. Infatti, dopo due anni, finalmente si torna ad avere due classi prime nella scuola Primaria. Nei prossimi giorni la nuova Assistente sociale predisporrà, in sintonia con il Consigliere delegato al sociale Alberto Bicciato, la modulistica che diverrà operativa non appena approvato il Regolamento generale per l’erogazione dei contributi economici in favore di persone che attraversano un momento di difficoltà.”

L’accesso al suddetto contributo sarà molto semplice: verrà erogato tramite l’Ufficio servizi sociali.

Il Consigliere delegato afferma che l’obiettivo dell’ amministrazione è quello di riuscire ad estendere questo contributo a tutti i nuovi nati dal 2021 sperando di non avere l’ imposizione di tagli da parte dello stato come avvenuto a sorpresa quest’ anno con il fondo di solidarietà che in un primo momento ha introdotto un  taglio  inatteso i a 22.000 euro a bilancio approvato , taglio che grazie all’ azione dei sindaci di Anci Veneto dovrebbe ridursi a circa 7.000 euro sempre una grave perdita per chi come noi ha deciso di rinunciare integralmente alle indennità di carica per investirle principalmente nel settore del sociale.

Le più lette