Home Rodigino Rovigo Un tavolo tecnico a sostegno dei ragazzi a rischio disagio di Rovigo

Un tavolo tecnico a sostegno dei ragazzi a rischio disagio di Rovigo

Giovani ragazzi
Giovani ragazzi

E’ nato a Rovigo il “Tavolo adolescenti a rischio”, l’iniziativa a cui partecipano associazioni di volontariato, cooperative sociali operanti nel territorio, servizi dell’azienda Ulss5, quali il Consultorio familiare, il Serd (servizio dipendenze) e il Centro di salute mentale, che vuole fornire un aiuto e un sostegno per i ragazzi a rischio disagio.

“Vogliamo rendere più accessibili – ha affermato l’assessore al welfare Zambello -, le opportunità per famiglie e ragazzi di richiedere ed avere aiuto, e offrire occasioni di formazione e di riqualificazione orientate agli inserimenti lavorativi nei settori che effettivamente possano favorire un impiego”. Hanno infatti preso parte al Tavolo anche Enaip e Veneto Lavoro, in possesso entrambi degli strumenti specifici nell’ambito delle politiche del lavoro.

“Il lavoro proseguirà – ha concluso l’assessore Zambello -, coinvolgendo anche altre realtà che lavorano con i giovani, in particolare per le iniziative di prevenzione. Sarà utile la collaborazione con l’assessore alle Politiche giovanili Erika Alberghini, con la quale abbiamo condiviso questo incontro di avvio di un processo di programmazione partecipata”. (g.f.)

Pediatria Camposampiero: una “soluzione ponte” per far fronte alla carenza di medici

Le più lette