Home Rodigino Rovigo Vittoria unica per il Rovigo

Vittoria unica per il Rovigo

Successo per il Rugby Rovigo che batte il Petrarca Padova e per la prima volta, con una splendida partita sotto la pioggia, vince la Coppa Italia

Il rugby Rovigo festeggia la vittoria

È una data storica quella del 18 gennaio 2020 per il rugby rodigino. Infatti, i rossoblù, battendo 10-3 i tutti neri del Petrarca Padova, hanno alzato al cielo la prima coppa Italia della storia per il club di viale Alfieri. Un derby, il numero 167, giocato allo stadio Mario Battaglini sotto una fitta pioggia, che ha condizionato la gara. Il primo tempo si è concluso con il Petrarca in vantaggio per 3-0 grazie al calcio messo a segno da Garbisi, poi nella ripresa, arriva la meta per i bersaglieri, segnata dal capitano Matteo Ferro e con Menniti-Ippolito che trasforma.

Al 70’ il Rovigo ottiene un calcio a favore e Menniti-Ippolito centra i pali e porta i rossoblù a 10 punti. risultato con non cambia più con il Battaglini che esplode di festa all’80. Una vittoria che, per coach Umberto Casellato, ha una dedica precisa. “La dedico al nostro presidente Francesco Zambelli che non ci fa mancare mai nulla. Ho la fortuna di lavorare con 37 giocatori e tutti i cambi che facciamo sono sempre di grande qualità e quando entrano fanno sempre la differenza. Faccio i complimenti al Petrarca che ha fatto una grande partita. Noi abbiamo centrato il nostro obiettivo e sono contento.” Per Andrea Menniti-Ippolito, è stata partita dell’ex.

“Giocare contro i miei ex compagni è stato un po’ strano, perché ero contro persone con cui ho giocato per sei o sette anni. Ringrazio il pubblico del Battaglini, che nonostante la pioggia era presente e ci ha sostenuto fino alla fine.” Man of the match, il capitano rossoblù Matteo Ferro. “La meta l’abbiamo voluta molto, quello che avevo chiesto ai ragazzi, è che tra il primo e il secondo tempo dovevamo scendere in campo come con la partita con il Calvisano. Quest’anno abbiamo la grande qualità che quando acceleriamo riusciamo a concretizzare il nostro lavoro. È stato un lavoro collettivo di voglia e determinazione.” Davanti a circa 2700 persone per la Femi Cz Rovigo hanno vinto: Odiete, Barion (47’ Bacchetti), Modena (63’ Mastandrea, 80’ Pavesi), Angelini, Cioffi; MennitiIppolito, Piva, Ferro, Lubian (58’ Vian), Ruggeri, Canali, Mtyanda (58’ Michelotto), Pavesi (41’ D’Amico), Momberg (41’ Nicotera), Rossi (41’ Pomaro).

Cristiano Aggio

Mirano, una squadra di rugby inclusivo per i ragazzi portatori di diverse disabilità

Le più lette