Home Diritti Adria Coronavirus, Adria: attenzione alle truffe

Coronavirus, Adria: attenzione alle truffe

Tentativo di truffa ad Adria con la scusa del modulo riduzione delle bollette a causa del Coronavirus.

frode adria
frode adria

Nemmeno davanti al Coronavirus, certa gente si spaventa, né tantomeno evita di frodare il prossimo. Anzi, non solo vengono violate le disposizioni del Governo, che invitano a stare a casa il più possibile, se non per ragioni lavorative, di stretta necessità e di salute, ma anzi si tenta di imbrogliare ignari cittadini, che in questi ultimi giorni vivono nell’ansia e nella paura, oltre che con la forzatura del dover essere reclusi in casa.

 

Con la scusa di farsi aprire la porta, per far firmare dei fantomatici moduli, utili per ridurre le bollette, ignoti si sono presentati ad Adria e a Bottrighe. Il meccanismo del raggiro è estremamente semplice, ma, al contempo efficace.

Adria, ecco i comportamenti sospetti da segnalare alle forse dell’ordine

I truffatori come prima mossa suonano al campanello dell’abitazione “prescelta”, per poi presentarsi alla porta, spiegando di dovere far compilare i moduli per la riduzione delle bollette, a causa dell’emergenza Coronavirus. In questo caso è utile, anziché aprire la porta di casa, chiamare subito le forze dell’ordine, avendo la prontezza di non far entrare nessuno nella propria residenza.

Le più lette