Home Rodigino Coronavirus, il cuore grande dei volontari di Rovigo

Coronavirus, il cuore grande dei volontari di Rovigo

L’amministrazione comunale di Rovigo ringrazia i volontari che ogni giorno si impegnano ad aiutare la comunità a causa dell’emergenza Coronavirus

Volontariato
Volontariato

I servizi di consegna della spesa e dei farmaci a domicilio, stanno funzionando bene. Per la spesa a domicilio ci sono quotidianamente molte chiamate, come spiega l’assessore comunale al welfare, Mirella Zambello, coordinate dal centralino di Blusoccorso, ne vengono consegnate dai volontari di Bandiera Gialla e Auser, circa 10 – 14 al giorno, attraverso tre auto di Blusoccorso e Auser, che viaggiano con i volontari, i quali a turno fanno e consegnano la spesa richiesta, tutto nel rispetto delle norme di sicurezza previste.

Si ricorda che i volontari hanno il cartellino identificativo e la casacca di Protezione Civile o di Blusoccorso. Sono invece circa 30 le chiamate giornaliere per i farmaci, queste filtrate dalla Croce Rossa, che gestisce il servizio, con circa 10 consegne quotidiane.

La Cri di Rovigo ringrazia il gruppo di volontari temporanei, che si sono preparati per svolgere al meglio questo servizio di consegna farmaci a domicilio.

Coronavirus, i ringraziamenti dell’amministrazione di Rovigo ai volontari

Un ringraziamento che il sindaco Edoardo Gaffeo e l’assessore Zambello, estendono a tutti i volontari e a tutte le persone che in questi giorni con grande spirito di solidarietà, stanno lavorando per aiutare la comunità a fronteggiare questo periodo emergenziale. Il servizio gratuito è rivolto agli over 65, con difficoltà di spostamento. Per avere la consegna a domicilio della spesa di generi alimentari, è possibile chiamare il 3476418454. Per ricevere i farmaci invece è necessario chiamare il 3311583111.

C’è anche lo sportello psicologico, con il numero amici per sentirsi meno soli: 3471022456, dalle 11 alle 12.30 e dalle 15 alle 16. Bandiera Gialla e Comune di Rovigo attivano una raccolta fondi per la spesa a domicilio delle famiglie in difficoltà economiche. L’iniziativa è rivolta alle persone e alle famiglie già seguite dai servizi sociali e dalle associazioni di volontariato. Grazie ad un fondo che si sta costituendo con i contributi volontari che molti cittadini desiderano offrire, sarà possibile sostenere concretamente chi si trova a vivere un’emergenza nell’emergenza.

Chi vuole può contribuire con un libero versamento nel conto dell’associazione Bandiera Gialla: IBAN: IT46 M030 6909 6061 0000 0160 718 causale: “contributo per emergenza COVID 19”. Marco Scarazzatti

Le più lette