Home Veneziano Miranese Sud A Spinea un premio ai migliori laureati

A Spinea un premio ai migliori laureati

I giovani vincitori del bando “Ho una laurea nella manica” sono stati premiati nell’ufficio del sindaco di Spinea, muniti di mascherina e a distanza di un metro a causa dell’emergenza Coronavirus

Spinea sindaco Laurea
Spinea sindaco Laurea

Nel comune di Spinea,  il sindaco Martina Vesnaver, assieme al presidente del consiglio Claudio Tessari e all’assessore alla cultura Elia Bettin, ha incontrato uno ad uno i giovani meritevoli a cui nei giorni scorsi era stato spedito l’invito a recarsi in Municipio a ricevere l’assegno con cui l’Amministrazione li ha premiati per i loro 110 e lode.

Uno alla volta, rigorosamente, come previsto dal Decreto che il Governo ha emanato in questo periodo di epidemia di Coronavirus, mantenendo le distanze ma guardandosi negli occhi e parlandosi di persona. E’ importante il contatto interpersonale, infatti, per il sindaco di Spinea, che nonostante abbia dovuto a malincuore rinunciare, per ora, all’attesa cerimonia nella rinnovata sala consiliare, non ha voluto rinunciare a conoscere personalmente i giovani e fare due parole con loro.

Come ha scritto anche nella lettera che ha consegnato assieme all’assegno ai laureati, questo era un momento da ricordare, perché rappresenta l’onore reso ai sacrifici loro e delle loro famiglie, che li hanno accompagnati e sicuramente spronati fin qui.

Il periodo non era forse indicato per effettuare questa consegna, ma era già molto tempo che si aspettava di farla, e proprio di questi tempi si è pensato che un aiuto economico, seppur piccolo, potesse essere gradito alle famiglie, magari per l’acquisto di materiale informatico. I giovani in effetti hanno accolto di buon grado la cosa e si sono ripromessi di ritrovarsi tutti insieme in sala consiliare appena l’emergenza sarà finita.

Il sindaco Martina Vesnaver: “Siete il nostro futuro, e su di voi non si investe mai abbastanza”.

Sono 8 ragazzi e 7 ragazze. 3 ragazze si sono laureate in Psicologia clinica e di Comunità, 2 ragazzi hanno ottenuto il titolo di Dottore in Pianificazione e Politiche per la città, l’Ambiente e il Territorio, due laureati in Architettura e poi in Economia, Finanza e Controllo, Scienze Riabilitative, Relazioni Internazionali Comparate e Ingegneria Matematica.

Alcuni di loro sono già “famosi” nella comunità come ad esempio Salvatore Raniolo apprezzato conferenziere per WWF oppure Giovanni Litt consigliere Comunale e ancora Ludovico Nista che lavora nella ricerca aerospaziale a Bruxelles ed è stato conferenziere a San Diego in California in uno degli eventi più importanti degli studi aerospaziali l’anno scorso.

“E’ un momento a cui va reso merito per lo spirito di volontà e sacrificio che anima chi si dedica a portarla a termine, ancor più se il risultato è brillante, consapevole che contribuirà ad una società migliore.

Non posso stringerti la mano per farti sentire concretamente quanto fiera sono dei giovani della nostra città: siete il nostro futuro, e su di voi non si investe mai abbastanza” questo è il commento del sindaco Martina Vesnaver.

Le più lette