Home Rodigino Delta Finalmente completati i lavori al pontile di Porto Caleri a Rosolina

Finalmente completati i lavori al pontile di Porto Caleri a Rosolina

Il pontile di Porto Caleri attraversa l’area che si trova tra la spiaggia e la laguna a Rosolina, spesso lambita dall’acqua salmastra.

Uno scorcio di Porto Caleri e del nuovo ponte
Uno scorcio di Porto Caleri e del nuovo ponte

Sono finalmente stati ultimati i lavori al pontile di Porto Caleri e così dopo svariati mesi i turisti potranno tornare ad ammirare il giardino botanico di Rosolina, in tutto il suo splendore.

Il parco-pineta litoraneo, che si affaccia sulla laguna di Porto Caleri, giusto davanti alla famosa isola di Albarella, è considerato uno dei luoghi più belli del Veneto, regalando scenari mozzafiato, resi ancor più suggestivi da importanti opere che consentono ai visitatori di addentrarsi nella natura più incontaminata.

Sono giunti a compimento a fine febbraio, i lavori di ricostruzione della passerella che attraversa la barena, consentendo così di raggiungere la spiaggia naturale e libera di Caleri. Grazie a un progetto della Regione Veneto, eseguito da Veneto Agricoltura, è stato ricostruito il pontile in legno, smantellato durante la scorsa estate, che permette al pubblico di usufruire appieno del paesaggio. Il pontile attraversa l’area che si trova tra la spiaggia e la laguna, spesso lambita dall’acqua salmastra, tant’è che non è insolito imbattersi in diverse decine di persone, intente a pescare.

Rosolina, il pontile di Porto Caleri rimesso a nuovo

È proprio grazie a questa costruzione in legno che è possibile non solo il passaggio dei visitatori all’asciutto, ma anche la visione del panorama da un punto di vista privilegiato senza compromettere la vegetazione delle piante alofile che nel periodo della fioritura, tra la fine dell’estate e l’autunno, conferiscono una tonalità blu violacea alla barena.

L’importante intervento di riqualificazione del ponti lesi è concretizzato in un’ottica di continuo miglioramento del sito naturalistico. Intanto l’ssociazione di volontariato Un Cuore da Cavaliere, ha organizzato la manifestazione “Mare d’Inverno” edizione 2020. Un appuntamento sociale per la sensibilizzazione sul problema dei rifiuti nelle spiagge, che durante il periodo invernale porta ad una minore attenzione di questi luoghi, a causa anche dall’assenza dei turisti.

L’iniziativa è organizzata a livello nazionale per tutti gli aderenti al progetto in tutte le spiagge del nostro Paese, gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente e del Comune di Rosolina. Un Cuore da Cavaliere si è occupata delle spiagge del litorale di competenza di Porto Caleri (giardino botanico) e Rosolina Mare.

Marco Scarazzatti

Le più lette