Home Trevigiano Treviso Ovest Zero Branco, resta l'attraversamento pedonale pericoloso

Zero Branco, resta l’attraversamento pedonale pericoloso

La segnaletica dell’attraversamento mette in pericolo gli abitanti di Zero Branco

Strisce pedonali
Strisce pedonali

A Zero Branco il bilancio 2019 sul piano dei lavori pubblici si è chiuso in positivo per il Comune, con l’investimento di ben 1,5 milioni di euro in svariati progetti, a carico dell’amministrazione.

Di questi, 350mila sono stati destinati alla realizzazione della rotatoria situata all’innesto tra la provinciale 65 e la regionale Noalese, che ha contribuito a una maggiore fluidità del traffico riducendo le lunghe code stradali nelle ore di punta.

Il problema dell’attraversamento di Zero Branco

Sull’operato amministrativo, però, resta una macchia che rappresenta un serio pericolo per l’intera cittadinanza: la presenza di un doppio attraversamento ciclopedonale in prossimità della rotonda. Le doppie strisce di via Alighieri (le une più vecchie e le altre meglio illuminate, segnalate e più recenti) sono di fatto situate a una quarantina di metri tra loro e mettono a repentaglio tanto l’incolumità dei pedoni che quella degli automobilisti.

Il sindaco Luca Durighello ha affermato di aver già fatto presenta a Veneto strade la situazione, ma con pessimi risultati: se sul lato di villa Corò si è tentato di cancellare le strisce incriminate, sul lato opposto sono ancora ben visibili e mettono a rischio pedoni e ciclisti. (g.f.)

Le più lette