Home Rodigino Rovigo Noce: “Il tribunale di Rovigo resti in centro città”

Noce: “Il tribunale di Rovigo resti in centro città”

Sembra ormai deciso il destino del tribunale di Rovigo, che nei prossimi mesi potrebbe spostarsi. L’avvocato Noce non ci sta

Tribunale di Rovigo
Tribunale di Rovigo

Questa possibilità però non sembra essere particolarmente gradita all’Ordine degli avvocati, ai commercianti e a molti cittadini rodigini, che preferirebbero avere il tribunale in centro e non nel quartiere della Commenda.

Sulla questione, tra i tanti, è intervenuta anche Valentina Noce, avvocato e consigliere comunale della Lega: “È attorno agli importanti edifici come il Tribunale di via Verdi che si organizza la società e si crea la città, ignorarlo sarebbe un errore irrimediabile, è dunque impensabile spostare il nostro tribunale in periferia. Significa sprezzare il valore della geografia della nostra città, significa amputarle la testa. E Rovigo la testa non deve perderla, deve alzarla”.

Una soluzione alternativa che potrebbe mettere tutti d’accordo è stata proposta nelle scorse settimane dall’Ordine degli avvocati, come spiega la stessa Noce: “Se non il piano A, attuale tribunale con allargamento su ex carcere, deve essere valutato il piano B ex questura e comando vigili del fuoco. Si tratta di un comparto tra via Badaloni e via del Sacro Cuore che consentirebbe il recupero delle strutture già esistenti e di mantenere l’ubicazione del tribunale in centro storico. Peraltro con lavori di ristrutturazione che non richiederebbero un decennio come l’ex Maddalena”.

Resta da vedere ora come deciderà di muoversi il sindaco Gaffeo.

(c.t.)

Le più lette