Home Padovano Piove di Sacco: “MiColtivo", la terapia dell’orto

Piove di Sacco: “MiColtivo”, la terapia dell’orto

Il nuovo progetto della cooperativa sociale Magnolia e del Comune di Piove di Sacco destinato a persone con disabilità in età adulta

L'assessore Simone Sartori
L’assessore Simone Sartori

I terreni adiacenti al Casone Rosso di via Fiumicello diventano un laboratorio sociale di inclusione. E’ in partenza “MiColtivo”, progetto portato avanti dal Comune insieme con la cooperativa sociale Magnolia, storica realtà sociale cittadina a servizio di tutto il Piovese che si occupa da decenni di persone con disabilità in età adulta.

“Attraverso questo progetto – spiega l’assessore Simone Sartori – sarà possibile offrire nuove opportunità agli utenti di Magnolia. La finalità è permettere l’apprendimento di nuove abilità e competenze pratiche e teoriche, costituendo un supporto per l’autonomia e l’autostima dei soggetti destinatari. In questi appezzamenti si praticherà l’Ortoterapia, non esclusivamente orientata alla produzione.

Si tratta di un metodo riabilitativo del disagio e della disabilità che appartiene all’ambito delle terapie occupazionali che, attraverso un approccio multifunzionale, potrà attivare contenuti, messaggi, abilità e processi cognitivi”.

Il Comune di Piove di Sacco, insieme con la cooperativa sociale Magnolia proponw attività educative e riabilitative per persone adulte con disabilità

Da anni il Comune collabora con Magnolia nella stesura e nell’esecuzione di attività educative e riabilitative per persone adulte con disabilità, orientate a promuovere un percorso di inclusione sociale per gli utenti inseriti nei propri servizi diurni e di favorire esperienze formative in un contesto di vita reale attraverso l’attività di manutenzione del verde pubblico consistente in sfalcio erba, piccole operazioni di potatura e regolazione di siepi in porzioni residuali di verde nel territorio comunale.

“Siamo felici – continua Sartori – di potere approfondire e ampliare la già proficua collaborazione con la cooperativa, creando così nuove opportunità di inclusione, integrazione e crescita nel nostro territorio. Per l’attività relativa alla manutenzione del verde, rendicontata e verificata, è già erogato un contributo annuo.

Gli orti saranno ora messi a disposizione a titolo gratuito, data la natura della progettualità sviluppata. Da parte sua Magnolia si è resa disponibile a inserire nel progetto relativo alla manutenzione delle aree verdi anche le pertinenze esterne del Casone di via Fiumicello”.

 

Le più lette