Home Trevigiano Treviso Ovest Quinto di Treviso: Centro giovani, al via progetto da 200 mila euro

Quinto di Treviso: Centro giovani, al via progetto da 200 mila euro

Il centro giovani di Quinto di Treviso punta a crescere.

La parrocchia di Santa Cristina ha definito un progetto per lo sviluppo dell’edificio che sorge accanto alla chiesa. L’obiettivo è aumentare gli spazi a disposizione delle attività e ricavare una nuova cucina. L’importo complessivo sfiora i 200mila euro. E il Comune è pronto a dare un contributo di 5mila euro.

Non è una fortuna, ma è quanto è stato possibile mettere assieme attraverso la quota delle entrate derivanti dagli oneri per le opere di urbanizzazione secondaria da destinare a finanziamenti per interventi su strutture ed edifici religiosi. “Per il 2020 – spiega Giulio Sartor, assessore all’urbanistica – è stata stabilita una quota dell’8 per cento delle entrate derivanti dagli oneri di urbanizzazione. Per un importo di 5mila euro”.

I contributi degli ultimi anni fino ad oggi

Si tratta di una cifra superiore rispetto a quella garantita negli ultimi anni. Solo nel 2012 il contributo aveva superato i 5mila euro, a fronte di un totale degli oneri di urbanizzazione secondaria pari a 68mila euro. Poi c’è stata una flessione. Nel 2013 si è scesi a 4.700 euro. Di seguito a 4mila, 3.200 euro e 2.200 euro.

Il punto più basso è stato toccato nel 2017, quando i contributi per gli interventi sulle strutture religiose si fermarono a meno di 2.100 euro, a fronte di un totale degli oneri sceso a 26mila euro. Per la parrocchia di Santa Cristina, comunque, il contributo non è affatto usuale. Solamente nel 2016 aveva ricevuto 2.200 euro. Per il resto negli ultimi otto anni il fondo è sempre stato destinato alla parrocchia di San Giorgio di Quinto.

(m.f.)

Le più lette