Home Rodigino Rovigo Rovigo, un flash mob contro il Coronavirus

Rovigo, un flash mob contro il Coronavirus

Appuntamento questa sera alle 18. Rovigo si riempirà di musica, con un flash mob che si farà da casa

Pianoforte
Pianoforte

Il Coronavirus si può sconfiggere anche restando a casa, e organizzando un qualcosa, che solitamente si faceva ritrovandosi nelle piazze o nelle vie principali delle città.

E così oggi, prima di cena, a Rovigo, è stato organizzato il Flash mob Sonoro, con appuntamento alle 18, che prevede di aprire le finestre, uscire dal balcone e suonare tutti quanti assieme uno strumento musicale.

Anche se ufficialmente separati da ben oltre il limite minimo di un metro, i rodigini saranno virtualmente uniti, in un concerto davvero speciale, che servirà a rallegrare la città capoluogo del Polesine. In questi giorni difficili, in cui l’Italia è chiusa in casa, le città sono rimaste deserte e gli unici intrattenimenti concessi sono tra le mura domestiche (non mancano le gare di disegno, cucina, giochi, barzellette tese a sdrammatizzare il momento a dir poco grigio).

L’iniziativa contro il Coronavirus

Ecco che suonare tutti insieme dalla finestra o dal balcone di casa, è un’iniziativa che tutti attendevano e alla quale parteciperanno in tanti. Abbracciando con entusiasmo il proprio strumento musicale, immune dall’infezione Covid-19.

All’appello, lanciato negli ultimi giorni, stanno aderendo in tantissimi. Dai simpatizzanti agli amici musicisti, si ritroveranno oggi in un flash mob sonoro, che porterà sicuramente un pò di allegria e spensieratezza.

Marco Scarazzatti

Le più lette