Home Padovano Bassa Padovana Bassa Padovana: nuova Sr 10 il progetto entro l’anno

Bassa Padovana: nuova Sr 10 il progetto entro l’anno

Un ribasso importante, un nuovo passo nel lento e decennale iter e la speranza che il cantiere della Sr 10 della Bassa Padovana riapra davvero.

Sr 10 Bassa Padovana
Sr 10 Bassa Padovana

La progettazione definitiva ed esecutiva della nuova regionale 10 è stata aggiudicata. La strada, come è noto, è ferma a Carceri dal 2007. Da ormai 13 anni si tenta, tra passi falsi e colpi di scena, di uscire dall’impasse e sbloccare un’opera necessaria per tutta la Bassa Padovana, oltre che per chi si sposta quotidianamente sull’asse Monselice – Montagnana.

L’aggiudicatario provvisorio è il raggruppamento temporaneo d’imprese guidato dalla Pro Iter Progetto Infrastrutture Territorio di Milano e con mandanti Sinergo spa di Martellago (Venezia), Ricerca Viabilità Ambiente srl di Trezzano sul Naviglio (Milano) e SP Ingegneria srl di Verona. Il gruppo ha presentato un ribasso del 31,13% sull’importo a base d’asta di 3.152.000 euro, e quindi un importo contrattuale di 2.170.000 euro. Il contratto d’appalto ha durata di 300 giorni: questo significa che il progetto dovrà essere pronto entro la fine del 2020.

Bassa Padovana, Sr 10: le parole dell’assessore regionale De Berti

“Finalmente si riparte concretamente per il completamento della regionale 10, un’arteria di collegamento importante tra due realtà territoriali rilevanti della nostra regione” commenta l’assessore regionale alle Infrastrutture, Elisa De Berti “L’offerta presentata non è anomala e quindi, dopo le necessarie verifiche di legge, si procederà con la stipula del contratto”. Da qualche settimana la regionale 10 è rientrata sotto la gestione di Anas (mancano alcuni adempimenti di legge e dunque tra non molto si chiamerà statale 10), che di fatto si accollerà la spesa del cantiere con il solo “sgravio” della progettazione di cui si sta occupando appunto Veneto Strade. Nicola Cesaro

Le più lette