Home Rodigino Coronavirus, a rovigo uno spazio virtuale per i giovani

Coronavirus, a rovigo uno spazio virtuale per i giovani

A Rovigo, in tempi di Coronavirus, è nata “Casa Forum”, uno spazio virtuale dove i giovani possono raccontarsi

Forum dei Giovani e Comune di Rovigo, lanciano “Casa Forum”. I giovani rodigini come trascorrono la quarantena? Com’è cambiata la loro quotidianità essendo obbligati a restare chiusi in casa? Le risposte potranno essere date attraverso questo progetto, tramite il quale si chiede di condividere un video in cui si racconta la propria vita in quarantena.

Verranno condivisi i video, della durata massima di 90 secondi, pubblicati su Facebook o Instagram taggando la pagina del forum e digitando #CasaForum. Già dai primi video che sono arrivati si può avere un’idea di come i giovani rodigini stiano vivendo la situazione: c’è chi propone riflessioni, chi scrive, chi danza, chi dà consigli su attività da fare per tenersi impegnati.

Coronavirus, a Rovigo i giovani si raccontano

Il progetto vuole essere anche un’occasione per fermarsi a riflettere, fare il punto della situazione e pensare a come effettivamente viene vissuta questa nuova quotidianità. “In questo momento difficile – afferma Giacomo Gasparetto, presidente del Forum dei giovani del Comune di Rovigo – siamo stati messi alla prova: siamo passati dal trovarci quasi ogni giorno ad essere un gruppo distante, ma non ci siamo fermati. Abbiamo quindi sfruttato le piattaforme online per coordinarci tra di noi e con l’assessorato alle Politiche giovanili per lanciare ‘Casa Forum’. Come giovani della città di Rovigo vogliamo sentirci a casa insieme. C’è chi racconta la propria settimana, chi la propria giornata, le situazioni di difficoltà ma soprattutto quelle di forza. Ci proponiamo di creare una circolarità di idee, di rapporti e di relazioni: la permanenza in casa rende impossibile l’abbraccio, il dialogo faccia a faccia, il video ci è sembrato uno strumento significativo. Il gruppo ha in cantiere tanti altri progetti che aspettano la fine dell’emergenza per essere realizzati”.

Soddisfazione da parte dell’assessore comunale alle politiche giovanili, Erika Alberghini. “Con questa iniziativa vogliamo dare un segnale di vicinanza del Forum dei giovani, ai ragazzi di Rovigo che sono costretti a rimanere in casa. In questo modo hanno a disposizione uno spazio dove raccontarsi e dare spunto anche a nuove iniziative”.

Marco Scarazzatti

Le più lette