Home Rodigino Coronavirus, Rovigo: continua la raccolta di domande per i buoni spesa

Coronavirus, Rovigo: continua la raccolta di domande per i buoni spesa

Prosegue a pieno ritmo il servizio Buoni spesa a Rovigo. In cinque mattinate, sono state raccolte 590 domande ritenute valide secondo i requisiti richiesti, con relativi 3.128 buoni (rilasciati in base ai componenti della famiglia) per un valore di 62.560 euro.

buoni_spesa
buoni_spesa

Lo comunica l’assessore al Welfare del Comune di Rovigo Mirella Zambello, spiegando che il fondo di circa 270 mila euro, stanziato inizialmente, verrà implementato grazie al contributo di Asm Set e di Rovigo Banca. Si ricorda che il servizio richiesta “Buoni spesa” è attivo dalle 8.30 alle 13.30. Il numero è 0425/206590. Intanto l’amministrazione comunale ha fatto chiarimenti sulla consegna a domicilio operatori commerciali al dettaglio del settore alimentare e non alimentare.

Coronavirus, buoni spesa a Rovigo: le parole dell’amministrazione comunale

“A seguito delle richieste di chiarimento pervenute relative all’oggetto si precisa che – si legge nel comunicato stampa diramato dal Comune – E’ consentita la consegna a domicilio da parte degli operatori commerciali al dettaglio di tutte le categorie merceologiche (settore alimentare e non alimentare), quando l’attività di consegna a domicilio è accessoria ad altra tipologia di vendita (attualmente non possibile), non occorre alcun titolo di legittimazione aggiuntivo”.

La consegna a domicilio deve avvenire nel rispetto dei requisiti igienico sanitari sia per il confezionamento che per il trasporto. Chi organizza le consegne a domicilio deve evitare che al momento della consegna ci siano contatti personali a distanza inferiore a un metro.

M.Sca.

Le più lette