Home Veneto Attualità Coronavirus, Zaia: firmata ordinanza fino al 13 aprile

Coronavirus, Zaia: firmata ordinanza fino al 13 aprile

Il Governatore del Veneto Luca Zaia firma una nuova ordinanza fino al 13 aprile per continuare a contrastare il contagio da Coronavirus

Zaia
Zaia

“Ho firmato una nuova ordinanza che vale fino al 13 di aprile, con la stessa durata del Dpcm del Governo, per fare in modo che ci siano degli allineamenti su alcune misure, proseguendo sulla nostra linea”. Lo ha annunciato il presidente del Veneto, Luca Zaia nel corso del punto stampa presso la Protezione Civile a Marghera.

“Si ribadisce la chiusura dei supermercati al domenica – ha spiegato il Governatore – la distanza di 200 metri da casa per l’attività motoria che non sia attività di gruppo anche minimale, abbiamo specificato l’aspetto del raggio 200 metri in linea d’aria” .

Coronavirus in Veneto, aggiornate le restrizioni

“Inoltre abbiamo previsto per i mercati all’ mercato e al chiuso di generi alimentari l’obbligo di adottare un piano di gestione con spazi perimetrati, unico varco di accesso e uno di uscita e la sorveglianza pubblica o privata che verifichi le distanze sociali, il divieto di assembramento e accesso alla vendita, ci si mette in fila distanti”.

Inoltre per venditori e compratori nel mercato all’aperto e al chiuso l’obbligo di utilizzo di guanti monouso e mascherina per la copertura di naso e bocca. Nella nuova ordinanza restrittiva del Veneto vietato l’accesso ai negozi florovivaistici salvo la consegna a domicilio.

E’ prevista, invece, la manutenzione di aree verdi pubblica e privata per motivi urgenti riguardanti danni a incolumità delle persone, idem per il patrimonio arboreo e naturale e per le aree turistiche. ” I campeggi turistici – ha sottolineato Zaia – che devono prepararsi per la stagione possono avere un minimo di squadra per riordinare siepi e prati ed essere pronti per la stazione turistica”.