Home Veneto Attualità Elezioni, nei comuni e in Veneto al voto da settembre

Elezioni, nei comuni e in Veneto al voto da settembre

Approvato dal consiglio dei ministri il rinvio delle elezioni regionali e comunali, che riguardano anche il Veneto

La finestra per le Regioni dovrebbe essere da settembre a fine ottobre. Niente voto a luglio, dunque, per il Veneto.

Per i Comuni resta confermata la forbice dal 15 settembre al 15 dicembre.

Elezioni, la nota del Governo

In merito alle elezioni per il rinnovo dei consigli comunali e circoscrizionali, limitatamente all’anno 2020, il turno annuale ordinario si terrà in una domenica compresa tra il 15 settembre e il 15 dicembre. Lo stesso termine è previsto anche per i comuni e le circoscrizioni i cui organi devono essere rinnovati per motivi diversi dalla scadenza del mandato, se le condizioni che rendono necessarie le elezioni si sono verificate entro il 27 luglio 2020″ scrive in una nota Palazzo Chigi.

“Infine, si stabilisce che gli organi elettivi regionali a statuto ordinario il cui rinnovo è previsto entro il 2 agosto 2020 durino in carica cinque anni e tre mesi e che le elezioni si svolgano nei sessanta giorni successivi a tale termine o nella domenica compresa nei sei giorni ulteriori – continua la nota – . Il testo prevede che le consultazioni elettorali possano essere rinviate di non oltre tre mesi, anche se già indette, in considerazione di sopravvenute specifiche situazioni epidemiologiche da COVID-19”.