Home Trevigiano Istrana: si concludono gli interventi

Istrana: si concludono gli interventi

In via Fratelli Bandiera saranno facilitate le manovre di entrata e di uscita mediante il posizionamento di uno spartitraffico e l’arretramento di una ringhiera

Sottopasso Istrana
Sottopasso Istrana

Sottopasso di via Filzi a Istrana, il via ai lavori sulle opere complementari. Lo scorso 12 settembre 2018, sono state tolte le transenne che delimitavano l’area del cantiere funzionale alla realizzazione del sottopasso di via Filzi, opera attesa dai cittadini da numerosi anni che, grazie alla giunta Fiorin, ha trovato concretizzazione.

Durante i lavori, in seguito alle elezioni, le fasi finali dell’opera sono passate in mano alla sindaca Maria Grazia Gasparini e alla sua squadra che avevano promesso ai cittadini che si sarebbero occupati di eseguire le opere complementari per mettere in sicurezza la viabilità secondaria al sottopasso. Nell’estate del 2019 l’amministrazione ha eseguito un primo intervento in questa direzione con lo smussamento dell’angolo di via Risorgimento al fine di migliorare la viabilità dei mezzi provenienti dal sottopasso. E, nelle scorse settimane, il via alla seconda parte dei lavori. In questi mesi l’amministrazione sta sfruttando il blocco temporale delle canalette d’irrigazione concessa dal Consorzio di Bonifica Piave e ha quindi potuto dare il via ai lavori sul versante ovest partendo allo spostamento del sifone che era stato in diverse occasioni, al centro delle discussioni in consiglio comunale.

Interventi a Istrana, parla il sindaco Maria Grazia Gasparini

“Abbiamo iniziato dallo spostamento del tanto discusso sifone così da poter ottenere una carreggiata stradale più lineare eliminando definitivamente la doppia esse e ripristinando così il doppio senso di marcia in Fratelli Bandiera”, spiega la prima cittadina Maria Grazia Gasparini. A questo si aggiunge anche la costruzione di un marciapiede che congiungerà l’uscita dal sottopasso alle vie laterali. In via Fratelli Bandiera saranno inoltre facilitate le manovre di entrata e di uscita mediante il posizionamento di uno spartitraffico e l’arretramento di una ringhiera. “Un risultato raggiunto anche grazie alla disponibilità dei privati residenti – afferma la sindaca –. L’obiettivo che ci eravamo dati era la messa in sicurezza della viabilità complementare e il ripristino del doppio senso di circolazione e ora i lavori sono concretamente iniziati”. Sempre in funzione di aumentare la sicurezza dei cittadini, è previsto lo spostamento a nord dell’attuale attraversamento pedonale di via fratelli Bandiera.

Lucia Russo

Le più lette