Home Padovano Padova Padova: il parco Iris fa il tris con 25 ettari di verde

Padova: il parco Iris fa il tris con 25 ettari di verde

Il parco Iris di Padova diventa uno dei parchi più grandi d’Italia con oltre 250 mila metri quadrati di verde

Parco Iris Padova
Parco Iris Padova

Uno spazio verde per tutti. Grande tanto quanto trentadue campi da calcio uno accanto all’altro. Oltre 25 ettari, con 170 mila metri quadrati salvati dal cemento. Sono questi i numeri del nuovo parco Iris. “Un grande polmone verde utile per la sostenibilità e contro lo smog. Ma anche un parco bellissimo, connesso al centro grazie al futuro tram, dotato di percorsi pedonali e piste ciclabili, con uno sbocco sull’argine e sul fiume.

Un’area verde non solo per Forcellini ma per tutti i padovani”. Così lo ha definito il sindaco Sergio Giordani. Se Mestre ha San Giuliano con i suoi 700 ettari, Monza l’area di Villa Reale di 688 ettari, Palermo i 400 ettari della Favorita, Milano i 368 del Sempione, ecco che Padova si prepara ad essere al top delle città con i più grandi parchi urbani d’Italia. Un progetto del “pensare sostenibile” che costerà due milioni e mezzo di euro e che sarà realizzato per step.

Nuove acquisizioni grazie alla permuta di due palazzine Liberty in piazzale Boschetti a Padova

A metà febbraio l’opera è stata presentata pubblicamente in occasione della permuta tra i terreni edificabili dell’Iris e le palazzine liberty di piazzale Boschetti, vincolate dalla Soprintendenza e un tempo sede degli uffici della Sita. Una trattativa durata due anni: “Un percorso lungo e difficile, ma quando facciamo squadra Padova vince”, ha affermato Giordani che nell’occasione ha voluto ringraziare il suo vice Arturo Lorenzoni “che ci ha messo l’anima fin dall’inizio con grande forza di volontà”.

Ma anche i privati chiamati a rigenerare le palazzine di piazzale Boschetti. “Quando passo mi giro dall’altra parte perché sono stufo di vedere quanto sono brutte”, ha confessato il sindaco. L’operazione di permuta con i privati riguarda 144 mila metri quadrati di nuove acquisizioni che si vanno ad aggiungere ai 38.200 metri quadrati di terreni già patrimonio comunale. Ai privati Sostenibilità 250 mila metri quadrati di verde Iris fa il tris e diventa uno dei parchi più grandi d’Italia sono state cedute le due palazzine liberty in cambio dei terreni di loro proprietà.

Tutti contenti? Sì, nonostante tutto. Perché non si poteva dare per scontato a priori che i proprietari di quelle aree in cui era già stata autorizzata una cubatura accettassero di buon grado di “accontentarsi” di procedere a una riqualificazione (e non ad una costruzione ex novo) oltretutto in un’area diversa della città. E perché restaurare è sempre più complicato che costruire.

Ma la proposta dell’amministrazione comunale è piaciuta a imprese e privati, che hanno ottenuto in cambio la libertà di scelta nella destinazione d’uso. Così che in piazzale Boschetti le rinnovate palazzine potranno ospitare residenziale, direzionale e commerciale. In un progetto al momento ancora tutto da definire. Progettazione a step, si diceva. E il primo passo è il confronto con la consulta, il comitato e i cittadini. “L’investimento è importante, ma arriveremo al traguardo”, ha assicurato l’assessora al Verde Chiara Gallani.

Sara Salin