Home Padovano Padova Padova, tram: i cittadini chiedono più garanzie

Padova, tram: i cittadini chiedono più garanzie

Dario Da Re, presidente della Consulta 4 Sud-Est: “A tecnici e Comune di Padova presentate le osservazioni emerse dal sondaggio tra quanti vivono e lavorano nel quartiere

Padova tram
Padova tram

Il percorso è stato scelto. Il tragitto del Sir 3, la linea del tram che collegherà la Stazione FS a Voltabarozzo passando per gli ospedali, è stato definito. Dopo un’attenta analisi delle varianti tecniche, il progetto raccoglierà anche alcune proposte giunte dai cittadini attraverso un sondaggio.

L’itinerario che mette tutti d’accordo prevede il passaggio lungo l’asse che comprende le vie Nani- Piovese-Zeno. Superato pure il nodo cruciale, a ridosso del capolinea, che aveva sollevato molte discussioni nei mesi scorsi. Accantonate, invece, le ipotesi di via Giardinetto, molto stretta, e di via Vecchia, risultata nelle valutazioni della gente meno convincente.

Cittadini, vicesindaco e tecnici, che si sono confrontati nel corso di alcune assemblee pubbliche, hanno finito per condividere la stessa scelta. Il vice sindaco Arturo Lorenzoni ha dettato anche i tempi: a breve il via al progetto definitivo ed entro fine anno appalto dei lavori.

Tram Padova: le parole dell’amministrazione comunale

“A tecnici e Comune abbiamo presentato le opinioni di chi risiede e lavora in zona – spiega Dario Da Re, presidente della Consulta 4 sud est -. Si tratta di proposte arrivate dai questionari, compilati dai cittadini, sia attraverso l’infopoint allestito appositamente a Voltabarozzo e sia tramite la consultazione online. C’è chi ha dato suggerimenti sul tracciato e chi su come abbellire uno spazio pubblico in un quartiere che sente suo. Dal sondaggio è risultato che il 74% dei partecipanti è favorevole al tram. Il percorso più gettonato è quello che esclude la presenza del tram da via Giardinetto, e privilegia il transito sull’asse Nani-Piovese-Zeno. I cittadini hanno, di fatto, condiviso la scelta proposta dai tecnici, con il ritorno del metrobus su via Nani, e con la fermata sull’attuale piazzetta. Molti tra i residenti nelle vie Michiel e Zeno, che si sono recati all’infopoint, si sono detti felici di avere il tram vicino a casa per i benefici alla mobilità e alla qualità della loro vita”. Dai cittadini sono arrivati anche alcuni consigli per Ponte San Nicolò, nell’ipotesi di far arrivare il serpentone blu fin lì. al via Tra i temi affrontati, infine, quello delle piste ciclabili.

“Valuteremo se realizzare la ciclopista in via Piovese, dove correrà anche il tram, oppure in una strada parallela” ha annunciato il vicesindaco Lorenzoni.

Nicoletta Masetto