Home Padovano Bassa Padovana Case popolari, al via le vendite: a Este disponibili 57 appartamenti

Case popolari, al via le vendite: a Este disponibili 57 appartamenti

Dieci case sono sfitte, il Comune di Este calcola un introito di oltre 3,3 milioni con prezzo medio di 58 mila euro per appartamento, ecco dove si trovano

Case popolari Este

Alloggi popolari in vendita, la Regione approva. La giunta veneta di Luca Zaia ha autorizzato il piano di vendita degli alloggi popolari del Comune di Este. Si tratta di 57 appartamenti pubblici, di cui 10 attualmente sfitti, pari a circa il 20,88% del patrimonio comunale di Erp complessivo.

Tenuto conto della normativa applicabile e dello stato attuale degli alloggi, il Comune ha calcolato un presunto introito complessivo di euro 3.306.000, con un prezzo medio di cessione stimato in euro 58.000» Il Comune ha dichiarato, inoltre, che le risorse provenienti dalle alienazioni verranno utilizzate esclusivamente per la realizzazione di interventi di manutenzione degli alloggi comunali non in vendita.

Dove si trovano le case popolari di Este

Gli alloggi Erp individuati dal Comune sono prevalentemente collocati in fabbricati misti costruiti dagli anni ‘50 agli anni ‘70, bisognosi di urgenti interventi manutentivi. Come già sottolineato, si tratta di alloggi in gran parte di vecchia costruzione e bisognosi di interventi manutentivi, anche molto onerosi. Va inoltre ricordato che i precedenti piani di vendita hanno portato alla creazione di condomini misti, in cui la proprietà comunale si trova ad essere minoritaria rispetto alla proprietà privata, con le conseguenze di dover sopportare spese non sempre ritenute necessarie. Più di qualche inquilino, inoltre, negli ultimi anni ha avanzato richiesta di poter acquisire l’alloggio assegnato, e pertanto risulterebbe fattibile la cessione nei loro confronti.

Gli alloggi occupati, lo ha chiarito a fine anno il Comune, possono essere acquistati soltanto dall’assegnatario o da un altro componente del nucleo familiare. Questi, però, devono essere titolari dell’affitto dell’appartamento da oltre un quinquennio ed essere in regola con il pagamento del canone e delle quote di gestione dei servizi. Gli alloggi già occupati e in vendita si trovano nelle vie Sartori Borotto, Cima da Conegliano, Cortona, Ghirardini, Grandi, Isonzo, Gradenigo, Padana Inferiore, Pilastro, Santa Maria Mazzarello e Scarabello. Il più vecchio è del 1942, mentre i più recenti sono del 1973. E ancora, il più grande ha una superficie di 134 metri quadri, mentre quello più piccolo è di 50 metri quadri. Gli alloggi liberi, invece, si trovano tra le vie Sartori Borotto, Scarabello, Pellesina e Pietro Tono: sono stati quasi tutti realizzati prima del 1962, ad eccezione di tre appartamenti di via Ghirardini costruiti nel 1972

Nicola Cesaro

Le più lette