Home Padovano Camposampierese Ovest Coronavirus, Campodarsego: riaperti i parchi pubblici, ma vietato l'accesso alle aree gioco

Coronavirus, Campodarsego: riaperti i parchi pubblici, ma vietato l’accesso alle aree gioco

Da oggi sono riaperti i parchi pubblici e i percorsi ciclo pedonali a Campodarsego con obbligo di mascherina dai 6 anni in su. Rimane interrotto l’accesso alle aree gioco per contenere la diffusione del Coronavirus

Parchi pubblici
Parchi pubblici

Riaperti da oggi i parchi pubblici a Campodarsego, rimane obbligatorio l’uso della mascherina (non obbligatoria per i bambini al di sotto dei 6 anni, ma consigliata). Interdetto invece l’accesso alle giostrine e alle aree gioco per i bambini.

Coronavirus, Campodarsego: l’ordinanza del sindaco

– la riapertura di tutti i parchi, giardini, aree verdi pubbliche ed aperte al pubblico, argini fluviali, consortili e percorsi ciclopedonali che attraversano il territorio comunale per svolgere attività motoria e attività all’aperto da parte dei cittadini residenti o dimoranti nel territorio comunale;

– gli spostamenti per le attività di cui al punto 1) sono consentiti in forma individuale, con divieto di assembramenti, obbligo di mascherina o ogni altro idoneo dispositivo per la copertura di naso e bocca, oltre al rispetto della distanza di 1 metro tra le persone, salvo quelle accompagnate in quanto minori e non autosufficienti;

– il divieto di accesso al pubblico all’interno delle aree attrezzate per il gioco dei bambini dei parchi pubblici.

Queste disposizioni entreranno in vigore a carattere sperimentale dal 4 maggio 2020 con possibilità di rimodularne l’applicazione a seconda degli effetti prodotti in correlazione con l’andamento epidemiologico del Coronavirus.

Le più lette