Home Veneziano Chioggia Coronavirus, Chioggia: da domani riprende il mercato

Coronavirus, Chioggia: da domani riprende il mercato

Questa settimana tornano nel territorio di Chioggia le attività dei mercati all’aperto, anche in forma itinerante dopo lo stop per Coronavirus

Mercato di Chioggia
Mercato di Chioggia

«Domani riprende in forma ridotta il mercato del giovedì, nella zona nord di Corso del Popolo e in piazza Vigo – spiega il sindaco di Chioggia  Alessandro Ferro – questa settimana ci saranno solo banchi di generi alimentari, mentre dalla prossima verranno effettuate le opportune valutazioni per vedere di far partecipare altri operatori delle categorie merceologiche consentite, ovvero vestiti e scarpe per bambini, libri, cartoleria e piante e fiori. In ogni caso il perimetro del mercato sarà delimitato da transenne, con un varco di accesso e uno di uscita e i banchi opportunamente distanziati. Ricordo che è obbligatorio indossare correttamente la mascherina (o comunque coprire con una sciarpa naso e bocca); utilizzare i guanti o sia da parte di venditori, che degli acquirenti e che l’accesso al banco, al pari di un negozio, è di una sola persona per nucleo familiare, salvo i casi in cui sia strettamente necessario l’accompagnamento. Per il mercato del contadino stiamo predisponendo il piano di sicurezza, è confermato comunque per la mattinata del sabato in Campo Cannoni».

Distribuzione mascherine ai cittadini. L’assessore al Commercio e alla Protezione Civile Genny Cavazzana comunica che domani, al mercato del giovedì in Corso del Popolo, saranno distribuite delle mascherine da parte dei volontari della Croce Verde. Mentre sono in consegna presso le attività di commercio fisso attualmente aperte per decreto (e che hanno dato adesione alla Protezione Civile), circa 40 mila mascherine fatte avere al Comune dalla Città Metropolitana di Venezia, sempre per la distribuzione gratuita ai cittadini.

Coronavirus, Chioggia: dispositivi di protezione nei negozi

«I negozi che distribuiscono gratuitamente le mascherine ai cittadini, inserendole nella busta della spesa, hanno affisso un cartello sulla porta d’ingresso dell’attività – spiega l’assessore al commercio Genny Cavazzana – già molti esercizi commerciali, tramite le associazioni di categoria, stanno già facendo questo servizio, anche nelle frazioni. Invito altri negozianti che volessero aderire a scrivere una mail alla Protezione Civile comunale: volontari.pc@chioggia.org»

La Protezione Civile dall’inizio dell’emergenza sanitaria non si è mai fermata. Oltre alla distribuzione delle mascherine ai negozianti, attualmente è impegnata: nella collaborazione con i distretti scolastici per la distribuzione porta a porta del materiale didattico agli alunni; negli avvisi alla popolazione tramite megafono (l’avviso: “Per evitare il diffondersi del contagio da Coronavirus è obbligatorio l’uso di mascherina e guanti nei luoghi pubblici. Sono sempre vietati gli assembramenti e negli spostamenti è necessario il rispetto della distanza di un metro tra le persone. Si ricorda che è rigorosamente vietato l’accesso alla spiaggia e alla diga”).

«Nel fine settimana i volontari della Protezione Civile saranno impegnati nel controllo degli accessi al litorale, nel rispetto dell’ordinanza del sindaco, che chiude il litorale e la diga fino al 14 maggio – conclude l’assessore Genny Cavazzana – ringrazio tutti loro e anche i volontari dell’associazione Bersaglieri, dell’Associazione Nazionale Carabinieri, della Croce Rossa, Croce Verde e il gruppo Salesiani per l’impegno e la dedizione che stanno dimostrando giorno dopo giorno. Infine ringrazio gli uffici comunali e il personale coinvolto, che sta lavorando per predisporre tutti i piani dei mercati in tempi record. Il momento è difficile – conclude l’assessore – chiediamo la collaborazione di tutti e il rispetto delle regole con responsabilità, per uscire il prima possibile da questa emergenza».

Le più lette