Home Rodigino Delta Coronavirus, il saluto commosso di Porto Viro a Mauro Ferro

Coronavirus, il saluto commosso di Porto Viro a Mauro Ferro

Mauro Ferro, 58enne di Porto viro era ricoverato in terapia intensiva dall’inizio di aprile a causa di un’infezione polmonare da Coronavirus

Mauro Ferro
Mauro Ferro

Porto Viro piange il suo primo morto da Coronavirus: si tratta di Mauro Ferro, 58enne residente in città che lavorava per Pfr TrasportiSrl, un’azienda legata al colosso della distribuzione ittica Finpesca Spa. Mauro, classe 1961, secondo quanto riportato dal direttore di Ulss 5 Antonio Compostella“era arrivato in Malattie Infettive lo scorso 4 aprile, presentando una importante compromissione respiratoria e da subito positivo; nonostante l’assistenza della Terapia Intensiva è mancato nel giro di 48 ore pur non avendo altre patologie: questo a rimarcare quanto possa essere feroce questo virus , la cui storia si scrive in questi giorni”.

Coronavirus, Porto Viro: il sindaco veronese vicino alla famiglia di Mauro

Il sindaco Maura Veronese con un videomessaggio diffuso sui social ha mandato l’abbraccio virtuale della città: “Il mio pensiero e quello dei consiglieri comunali va alla famiglia di questa persona giovane, con tanto tempo davanti,che ha cessato il suo cammino, pensando anche all’ulteriore sacrificio dell’impossibilità di poterlo salutare come si deve nel suo ultimo viaggio. Dietro alla storia di questo signore e della sua morte, c’è la necessità di non abbassare la guardia, continuare a rimanere a casa e rimanere ligi alle norme di condotta. La lotta non è ancora terminata e continua, anche perchè chi ci ha lasciato non abbia sprecato invano la sua prova ultima”.

La Veronese,da un primo confronto con le due aziende,ha messo in chiaro come queste, sin dall’inizio dell’emergenza,abbiano preso tutte le precauzioni relative alla sicurezza imposte dalla legge, dalle sanificazioni alle informative a dipendenti e collaboratori, compresa la verifica dello SPISAL di Rovigo su tutte le misure adottate. Tuttavia, in un comunicato successivo l’azienda ha disposto: “Abbiamo deciso di sospendere temporaneamente l’attività al fine di tutelare la salute dei nostri dipendenti e delle loro famiglie. Di concerto con Ulss5 Polesana stiamo programmando di sottoporre a tampone tutti i nostri collaboratori”.

E nel ricordare Mauro: “Portiamo di Te solo ricordi belli perché sei stato un compagno di lavoro eccezionale ma soprattutto un esempio di bontà e disponibilità.Sempre con l’atteggiamento positivo e propositivo, che era solito contraddistinguerti, hai risolto mille problemi senza mai dire ‘No’ o ‘Non è possibile’, facendoti in quattro per risolvere qualsiasi problema, grande o piccolo che fosse. Ma la Vita a volte è, purtroppo, beffarda e la Tua perdita enorme come un macigno. Ti ricordiamo tutti con il Tuo Sorriso e sta pur certo che ci mancherai”.

Fabio Pregnolato

Le più lette