Home Trevigiano Coronavirus, Zero Branco: “Ogni cittadino ha fatto la sua parte”

Coronavirus, Zero Branco: “Ogni cittadino ha fatto la sua parte”

Il primo cittadino di Zero Branco fa il punto sulle misure messe in atto per affrontare l’epidemia del Coronavirus

Zero Branco
Zero Branco

Solidarietà, sostegno e presenza. È questa la ricetta per affrontare e superare ogni momento di difficoltà nel migliore dei modi. Il comune di Zero Branco lo sa bene e per questo, nel corso di quest’ultimo mese di emergenza sanitaria, ha dimostrato di sapere come trasformare queste semplici parole in piccoli gesti di grande importanza. A raccontarlo è il primo cittadino, Luca Durighetto.

Sindaco, il comune di Zero Branco come sta vivendo l’emergenza sanitaria in atto?

“Come gli altri comuni del nostro territorio, anche noi ci siamo fin da subito impegnati ad applicare le norme di prevenzione previste, seguendo e continuando tuttora a seguire le indicazioni precise che ci giungono da questura e prefettura. Anzi, per alcuni versi, abbiamo incominciato a informare la popolazione ancor prima che le decisioni della Regione lo rendessero davvero necessario: abbiamo avvisato la popolazione tramite megafoni e ci siamo preoccupati della fascia di cittadini più debole, quella degli ultrasettantenni, inviando dei biglietti informativi casa per casa”.

Come hanno reagito i cittadini?

“A tutto questo, la popolazione ha risposto positivamente: grazie a queste continue segnalazioni, i cittadini hanno capito e ora hanno ben chiaro quale sia la situazione e come è giusto comportarsi. Purtroppo, come in ogni situazione, c’è sempre qualcuno che ancora non capisce del tutto l’importanza del restare a casa, ma è per questo che insisteremo e continueremo a tenere aggiornati i cittadini. Siamo comunque molto soddisfatti, anche perché il personale medico e alcune associazioni hanno dimostrato grande impegno dandoci la loro disponibilità per rendersi utile alla comunità. Anche i privati fanno la loro parte: un’azienda di Zero Branco ci ha donato altre mascherine protettive oltre a quelle consegnateci dalla Regione. Insomma, il senso di comunità si sente”.

E quale messaggio vorrebbe trasmettere alla comunità?

“Veniamo da un mese di restrizioni più o meno modulate, ma pur sempre di privazioni al singolo. Non sappiamo a che punto siamo del guado, ma proprio per questo dobbiamo avere pazienza e dobbiamo fidarci delle istituzioni, a prescindere dal pensiero politico. Bisogna che ognuno faccia la sua parte, come è avvenuto finora: Zero Branco ha dimostrato di saperlo fare”.

Gaia Zuccolotto

Le più lette