Home Veneto Attualità Decreto Rilancio: ecco le misure per imprese e famiglie

Decreto Rilancio: ecco le misure per imprese e famiglie

Il Decreto Rilancio vale 55 miliardi, come due manovre. A dirlo è il premier Giuseppe Conte, in conferenza stampa.

“Per i lavoratori le misure sono cospicue: 25,6 miliardi – ha spiegato il premier  -. Ci sono le risorse per rafforzare Cassa integrazione e bonus autonomi. Sono ammortizzatori sociali, ma economici perchè servono alle imprese per preservare l’efficienza produttiva”. Quanto alla cassa integrazione in deroga, ammette: “Abbiamo avuto dei ritardi per una procedura di per sè molto farraginosa. Confidiamo di recuperare il tempo perduto avendo snellito la procedura”.

L’attenzione, garantisce il premier, è per lavoratori e commercianti: “Ci sono commercianti che rischiano di chiudere, imprenditori nell’incertezza: il vostro grido di allarme non ci è sfuggito, per questo ci siamo impegnati al massimo facendoci carico di questa sofferenza, ce l’abbiamo messa tutta”. Tra le azioni messe in campo, parla di “misure di rilancio e sostegno alle imprese per una pronta ripartenza, aiuti alle famiglie che hanno figli, con il reddito di emergenza”.

Decreto Rilancio: le misure per bar, ristoranti, alberghi e stabilimenti balneari

“Bar e ristoranti non pagheranno la Tosap, grazie alla collaborazione con l’Anci” ha quindi annunciato Conte, che ha aggiunto: “Via la prima rata dell’Imu per alberghi, pensioni e stabilimenti balneari. Ci saranno anche sconti fiscali per ristoranti e privati e quei locali che dovranno adeguare le strutture alla normativa anti Covid”.

Decreto Rilancio: buono 500 euro per il turismo

“Abbiamo un buono vacanze fino a 500 euro per tutte le famiglie con Isee inferiore a 40mila euro” ha fatto sapere il premier.