Home Padovano Padova Est Noventa Padovana: “Boulevard verde” davanti al municipio

Noventa Padovana: “Boulevard verde” davanti al municipio

Un piccolo viale alberato percorrerà tutto il piazzale per collegare il Comune di Noventa Padovana al passaggio pedonale. Le piante, alternate con delle fioriere, e le aiuole faranno da protezione ai passanti sul lato che da su via Roma

Noventa Padovana

Scatterà con la fase 2 anche la ripartenza dei lavori per il rifacimento del piazzale del Municipio di Noventa Padovana all’insegna della sicurezza, del verde, della sostenibilità ma anche della funzionalità. Si tratta di un’area di oltre mille metri quadri che rappresenta una sorta di biglietto da visita per il paese.

Il progetto prevede di evidenziare i percorsi per i pedoni ed in particolar modo il punto di attraversamento di via Roma con due aiuole a protezione. Una rivoluzione estetica dunque anche grazie all’introduzione di un piccolo viale alberato che percorrerà tutto il piazzale per collegare il Municipio al passaggio pedonale. Le piante, alternate con delle fioriere, e le aiuole a protezione dei passanti lungo il lato che da su via Roma, conferiranno un aspetto più in armonia con il contesto complessivo del luogo.

Noventa Padovana, i lavori del viale alberato

Il numero dei posti auto rimarrà quasi invariato mentre è confermato lo spazio per i mezzi che dovranno rifornirsi di energia elettrica. Sarà resa più confortevole la fermata del bus che porta in città. “Il cantiere, dopo la sospensione causata dall’emergenza Covid-19 è ripartito – spiega il vicesindaco Fabio Borina – e a breve darà nuova eleganza alla nostra casa comunale. Un’attenzione dovuta su questo luogo, all’interno di un significativo intervento complessivo che rimette a nuovo diversi tratti di strade comunali”.

L’operazione di fronte al Comune rientra infatti nel più ampio piano di riqualificazione delle principali strade di Noventa Padovana, per un investimento di oltre 400mila euro. Tra le vie interessate c’è la centralissima via Roma nel tratto compreso dalla rotatoria con via Valmarana, dove sono state sostituite anche tutte le caditoie con una tipologia più performante nella raccolta delle acque, e via Marconi fino alla rotatoria con via Caduti sul lavoro e piazzetta Giovanelli. In arrivo anche l’asfaltatura di via Kennedy in un tratto di circa 200 metri, mentre sono previsti cantieri per il ripristino del manto bituminoso usurato in particolar modo per il cattivo drenaggio delle acque meteoriche anche su via San Marco, dall’incrocio con via Venezia fino alla statale 11 Padana Superiore. E ancora i lavori comprenderanno anche un tratto di via Marco Polo, dall’incrocio con via Cellini fino al civico 23, di via Argine Destro, via Sabbioni, via Cavour e via Primo Maggio.

Elena Callegaro

Le più lette