Home Padovano Padova Padova: "No a nuove linee tram con gli stessi limiti"

Padova: “No a nuove linee tram con gli stessi limiti”

Il Vice Presidente del Consiglio Comunale di Padova espone le sue perplessità riguardo le nuove linne del tram che riporterebbero i limiti di quella precedente

Tram Padova

“Non si può far passare l’interruzione del servizio metrobus, durata oltre due mesi, come un’operazione estetica. La necessità di intervenire nuovamente sul binario unico di guida del tram evidenzia il vero punto debole di questo sistema di trasporto innovativo, “bello ma impossibile”.

Padova, i limiti del tram: continui lavori di manutenzione

“Manutenzioni di questo tipo si ripetono frequentemente e hanno come conseguenza il blocco totale del sistema e l’innalzamento dei costi sui quali pesa quello di una flotta di bus sostitutivi doppi che abbiamo visto circolare in queste settimane. I binari hanno bisogno di manutenzione continua, tant’è che anche nell’agosto scorso abbiamo assistito al fermo di due settimane, come del resto in ogni estate – ha dichiarato Ubaldo Lonardi Vice Presidente del Consiglio Comunale -. Il costo dei bus sostitutivi diventa quindi un costo da imputare strutturalmente. Decidere pertanto, come sta facendo questa Amministrazione, di costruire altre due nuove ed uguali linee tramviarie, pur conoscendone i gravissimi limiti, non ultimo quello della sicurezza per gli innumerevoli incidenti causati alle biciclette, è politicamente da irresponsabili e, da un punto di vista civile, colpevole”.