Home Rodigino Polesine, “Scatti in avanti” slitta a settembre

Polesine, “Scatti in avanti” slitta a settembre

Nuova scadenza il 26 settembre per il concorso fotografico che premierà i migliori lavori sul paesaggio

Concorso fotografico

Scade il 26 settembre il nuovo termine per partecipare al concorso “Scatti in avanti”, dedicato al tema del paesaggio e aperto a fotografi professionisti e amatoriali.

La concomitanza con l’emergenza sanitaria e l’obbligo di rimanere a casa, infatti, ha reso di fatto impossibile per i fotografi poter uscire per realizzare gli scatti da presentare entro l’originaria scadenza di questi giorni. Il concorso, infatti, pone al centro il racconto del paesaggio urbano, di quello naturale o di quello degradato, con l’intento di mostrare come è possibile riconoscerlo, narrarlo e magari valorizzarlo.

La nuova scadenza dovrebbe consentire ai fotografi interessati di approfittare della maggiore libertà di questo periodo e delle belle giornate della primavera e dell’estate, per realizzare i propri progetti fotografici in città o nel proprio territorio.

Rovigo, nuove date per il concorso fotografico

Le fotografie devono essere originali e scattate tra il 1° febbraio e il 26 settembre di quest’anno. Sono previsti nove premi in denaro. Il concorso è una delle azioni della coprogettazione “Cantiere paesaggio”, promossa dal Csv di Rovigo con le associazioni circolo fotografico Focus, Attive Terre, Leonardo da vinci, Il Manegium, Cantieri culturali creativi e con il patrocinio delle amministrazioni comunali di Adria, Ariano nel Polesine, Fratta Polesine. Il bando completo e la scheda di iscrizioni sono sul sito www.csvrovigo.it.